Hopendoors, quando far “rete” conviene!

Hopendoors Che si tratti di semplici scambi di ospitalità o di affittare casa, organizzare eventi o pubblicizzare qualcosa la nuova piattaforma Hopendoors mette a disposizione degli utenti uno spazio in rete per sfruttare e condividere le proprie risorse a costo zero.

Scopo dell’iniziativa è quello di vedere le cose che possediamo in un ottica di risorse, e pensare in quali modi possiamo sfruttarle completamente, fanno sapere gli ideatori del sito. “Potremo risparmiare o guadagnare dei soldi in più, utili per pagarci il mutuo della casa, la rata dell'auto, in modo da vivere con più serenità”.

Affitto peer-to-peer
La novità rivoluzionaria di Hopendoors è la soluzione affitti. Infatti, giuridicamente tutelati dai contratti di locazione turistica, chiunque potrà affittare per periodi definiti e a scopo turistico la propria casa o parte di essa, sia di proprietà che in affitto, ottenendo un importante ricavo economico.

Non solo business
Tra gli esempi riportati:
1. La famiglia Rossi proprietaria di una casa vacanza in Trentino offre una settimana bianca ai signori Bianchi in cambio della loro casa vacanza in Agosto alle Cinque Terre. Vacanze a costo zero!
2. Le stesse famiglie, affittano le loro case vacanza tramite agenzie convenzionali, ma sfruttano anche hopendoors, perchè è comunque una possibilità in più per ottenere il loro scopo. Mettere un annuncio su hopendoors è gratuito, non ci sono spese nè vincoli, e può tornare utile per affittare la casa, magari in quei periodi stagionali dove la richiesta è minore.
3.Luca e Giulia invece hanno una grande casa colonica, da cui hanno ricavato una camera con bagno che affittano e scambiano con Hopendoors.
4.Giorgio sfrutta hopendoors per fare pubblicità gratutia del suo agriturismo in Maremma.
5.Carlo e Rita pensionati, girano il mondo con la soluzione ospitalità e finalmente dopo anni di sacrifici coronano il loro sogno di viaggiare.
6.Marco, sardo, è uno studente unversitario a Roma, dove abita in un appartamento in affitto.
Una casa in una città universitaria, quindi di sicuro interesse turistico, è una risorsa di grande valore.
Fino a ieri Marco quando tornava a trovare i suoi genitori in sardegna si chiudeva la porta alle spalle. Oggi Marco, iscritto gratuitamente ad hopendoors, oltre ad ospitare tutto l'anno nuove ragazze conosciute in rete, affitta la casa nei periodi nei quali la lascia libera guadagnando senza nessuna fatica.
Inoltre grazie alla soluzione degli scambi di case alla pari riesce tutti gli anni a farsi una bella settimana bianca.
7.Andrea e Silvia di Siena dovrebbero rinunciare al loro viaggio di nozze. Con Hopendoors potranno sfruttare la loro casa in Toscana, zona turistica richiestissima, e saranno ospitati a Venezia da Claudia e Lucia. Con fantasia ed intelligenza si sono inventati la loro luna di miele, proponendo un'idea brillante nella sezione bacheca!
8.Cinzia e Simone si faranno il giro del Portogallo in camper dei signori Helgera che affittano il loro mezzo riuscendo con il denaro ricavato a pagarsi assicurazione e tagliandi.
Far parte di Hopendoors e riuscire a sfruttare bene i servizi che offre vuol dire crearsi tante opportunità a proprio vantaggio.

Solidarietà formato Web
Oltre all’area business e a quella vacanze c'è anche un ambiente dedicato alla pura solidarietà, il 'progetto cuore': dedicato a chi vuole fare del bene verso le persone meno fortunate, con un gesto semplice ma profondo e senza spendere soldi, aprire il cuore, la casa, per ospitare i familiari di persone ammalate, permettendo loro di star vicino al proprio caro nella città in cui riceverà le cure adeguate, azzerando le spese relative al soggiorno.

  • shares
  • Mail