Telecom a tutto canone nel 2009

Canone Telecom Canoni all’insù nel 2009. Dopo i ritocchi al rialzo del canone RAI, arriva dell'Autorità per le Comunicazioni il via libera definitivo all'aumento anche del canone residenziale di Telecom Italia. Il Consiglio, come spiegato dal presidente dell'Agcom Corrado Calabrò, ha approvato la misura dopo la notifica del provvedimento a Bruxelles che ha dato il proprio 'placet'. Il canone passa così da 12,14 euro al mese a 13,40 euro mensili (Iva esclusa) con un incremento di 1,26 euro. L'aumento decorre dal primo di febbraio del 2009.

L'Agcom ha dato il via libera anche agli impegni presentati da Telecom Italia per l'accesso alla rete fissa che riguardano principalmente la divisione Open Access. La decisione sulla separazione funzionale della rete Telecom Italia è stata notificata alla Commissione europea. I servizi del commissario Ue ai Media, Viviane Reding, e della collega alla Concorrenza, Neelie Kroes, hanno fatto sapere che adesso esamineranno i documenti inviati dall'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e recapiteranno una prima risposta sul caso entro la fine di dicembre.

L'amministratore delegato di Telecom Italia, Franco Bernabè, spiega, nel corso della conferenza stampa tenuta insieme a Calabrò, come la scelta compiuta oggi "è più rapida nei suoi effetti e meno costosa" di quella intrapresa da BT arrivando comunque "agli stessi risultati di trasparenza e parità d'accesso con gli altri operatori". E' una "decisione storica" quella presa dall'Agcom dando il via libera agli impegni di Telecom Italia sulla rete d'accesso: la fisionomia della nuova struttura pone "l'Italia all'avanguardia in Europa" anche rispetto alla Gran Bretagna che già da qualche anno ha realizzato con Openreach la separazione della rete".

  • shares
  • Mail