Green Economy: non inquinare per risparmiare

Green economy Fa strada la green economy che sulla mobilità garantisce risparmio e rispetto ambientale. Stando alla 9/a Conferenza Nazionale del Mobility Management infatti sarebbero diverse le misure che si possono adottare nel settore trasporti e mobilità per ridurre l’incidenza dei fattori inquinanti e allo stesso tempo garantire un maggior margine di risparmio alle famiglie.

Stando alle rilevazioni introdurre una quarta corsia aiuta l’ambiente. Con 37 chilometri di quarta corsia in autostrada calano del 22% le PM10 e i consumi di carburante si riducono del 16% con un risparmio di 20 euro di carburante al mese, mentre entro fine anno il bike sharing sarà operativo in quasi 100 città, 12 le città che dispongono di car sharing con 13.000 utenti (il 18% in più in un anno) e 800 i mobility manager contro i 608 del 2004.

Risorse e progetti
Poche anche le risorse: il fondo gestito dal ministero dell'Ambiente, riferisce Euromobility, e' di 270 milioni di euro per il triennio 2007-2009. Proprio in questi giorni, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, saranno disponibili 9 milioni di euro per le città di medie dimensioni. Ecco nel dettaglio alcune eco-misure che fanno risparmiare: - Autostrade potenziate: le 4 corsie sull'Autostrada A4 nel tratto di 37 Km tra Milano e Bergamo, percorso ogni giorno da circa 90.000 vetture e 30.000 mezzi pesanti, hanno ridotto del 22% le emissioni di PM10 (circa mezza tonnellata al giorno) e nelle ore di punta quasi il 16% di carburante; - Boom auto gpl e metano: nel 2008 le immatricolazioni sono aumentate del 289,8% (da circa 14.000 auto a circa 55.000) e quelle delle auto a metano del 32,2%. A queste si aggiungono le trasformazioni a Gpl e metano che nel 2008 hanno interessato complessivamente 250.000 auto; - Ecoguida: riduzione dei consumi compresa tra il 10% e il 15% con un risparmio annuale tra 150 e 200 euro.

  • shares
  • Mail