Bonus famiglia in un click!

Software Bonus famiglia Si avvicina la scadenza per la presentazione della domanda del bonus relativamente alla stituazione familiare/reddituale del 2007.

L'Agenzia delle Entrate ha predisposto un software online per consentire a singoli contribuenti, datori di lavoro e intermediari abilitati alla trasmissione telematica la compilazione e l'invio dei modelli relativi alle richieste del bonus famiglia.

Il beneficio straordinario, previsto dal decreto legge 185/2008, è destinato a lavoratori dipendenti e pensionati a basso reddito e persone non autosufficienti.
Il prodotto informatico può dunque essere utilizzato dai contribuenti per presentare direttamente in via telematica il modello per la richiesta del bonus all'agenzia delle Entrate; dai datori di lavoro per trasmettere all'Amministrazione finanziaria i modelli delle domande prodotte dai propri dipendenti e i dati relativi agli importi erogati; dagli intermediari abilitati alla trasmissione telematica che sono stati incaricati alla presentazione dei modelli dai singoli contribuenti o dai datori di lavoro.

I modelli di richiesta
Sono due i modelli disponibili, da utilizzare alternativamente a seconda della modalità scelta per richiedere il bonus:


  • uno va usato per ottenere il beneficio direttamente dal sostituto d'imposta (datore di lavoro o ente pensionistico),

  • l'altro quando la domanda è presentata all'agenzia delle Entrate.

Diverse sono anche le scadenze per richiedere l'una tantum, che dipendono dall'anno d'imposta individuato quale punto di riferimento per la verifica dei requisiti. In particolare, le alternative sono due:

  • Chi sceglie il 2008 deve presentare la richiesta al datore di lavoro o all'ente pensionistico entro il 31 marzo 2009. In tutti casi in cui il beneficio non sia erogato dal sostituto d'imposta, la richiesta può essere presentata per via telematica all'agenzia delle Entrate entro il 30 giugno 2009.

  • Chi invece opta come anno di riferimento per il 2007, poteva presentare la richiesta al sostituto d'imposta entro il 28 febbraio scorso, utilizzando il modello "sostituto". Se il beneficio non è erogato dal sostituto, la domanda potrà essere trasmessa all'agenzia delle Entrate entro il 30 aprile 2009, utilizzando il modello denominato "agenzia".

Requisiti di reddito
Possono accedere al bonus le persone fisiche residenti in Italia che nel 2008 abbiano percepito una delle seguenti tipologie di reddito:

  • lavoro dipendente e assimilati,

  • pensione,

  • lavoro autonomo occasionale svolto da chi è a carico di colui che richiede il bonus o del coniuge non a carico, fondiari non superiori a 2.500 euro e soltanto se in aggiunta agli altri redditi ammessi.

Il beneficio può essere richiesto soltanto una volta e da uno soltanto dei componenti il nucleo familiare. Non costituisce reddito né ai fini fiscali né ai fini previdenziali né per il rilascio della carta acquisti. L'importo spettante può variare da un minimo di 200 euro a un massimo di 1.000 euro, in funzione del numero dei componenti del nucleo familiare, del reddito complessivo familiare e della presenza di portatori di handicap.

  • shares
  • Mail