Un 40enne su 4 vive con la paghetta dei genitori

Un 40enne su 4 in Italia vive con la paghetta dei genitori. Lo sconfortante dato è fornito da una ricerca di Coldiretti/Swg che evidenzia quanto l’aiuto economico dei genitori serva a figli adulti, già da un pezzo, per mantenersi.

Lo studio fa parte di una più ampia analisi di Coldiretti/Swg, I giovani e la crisi, presentata all'assemblea di Giovani Impresa Coldiretti. Secondo il rapporto il 28% delle persone tra i 35 e i 40 anni tira avanti con i soldi di che gli passano i genitori. Stessa storia per il 43% della popolazione tra i 25 i 34 anni e per l'89% dei giovani tra i 18 e i 24 anni.

L'aiuto finanziario di mamma e papà continua anche per il 27% dei giovani occupati che vivono una condizione di difficoltà lavorativa. La famiglia si conferma così sempre più, specie in questo periodo di perdurante crisi, come una stanza di compensazione delle disuguaglianze socio-economiche e delle difficoltà occupazionali. Come spiega il presidente di Coldiretti Sergio Marin la famiglia:

è diventata una rete di protezione sociale determinante che opera come fornitore di servizi e tutele per i membri che ne hanno bisogno; la struttura della famiglia italiana in generale, e di quella agricola in particolare, considerata in passato superata, si è invece dimostrata, nei fatti, fondamentale per non far sprofondare nelle difficoltà della crisi moltissimi cittadini.

Del resto il 51% dei giovani vive ancora in casa con i propri genitori, solo il 13% lo fa per scelta, il restante 38% non può permettersi di prender casa. Nell’abitazione di famiglia vive il 26% dei 35-40enni, il 48% dei giovani tra i 25 e i 34 anni e l'89% di quelli con un’età tra i 18 e i 24 anni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail