Gambero Rosso in salsa low cost

Gambero rosso Dopo il successo dell'anno scorso, replica l’iniziativa low budget anche quest’anno il Gambero Rosso. Si tratta di una vera e proprio mappa del gusto contenente oltre mille indirizzi per mangiare con una spesa entro i 30 euro. La guida e' nata con l'intento di indicare dove mangiar bene senza spendere una fortuna. Cosa che non ''e' poi cosi' difficile''. Il paese - dicono i curatori - e' infatti ricco di locali dove c'e' meno forma e piu' contenuto: la sorpresa - contrariamente a quanto avviene per la grande ristorazione - e' che il low cost e' molto diffuso nelle grandi citta'.

La guida, dal modico prezzo di 9,90 euro, è nata con l'intento di indicare dove mangiar bene senza spendere una fortuna. Non solo trattorie o cucina tradizionale e street food tipico ma anche formule innovative adottate da bar e chioschi. Stili di vita, tempi limitati e pubblico giovane fanno emergere ''sempre piu' locali di tendenza e spesso dall'offerta polivalente''. Con un'altra novita': il cambiamento degli stili di vita sta riportando ''grande attenzione alla cucina regionale italiana''. Oltre 220, sul totale, sono le segnalazioni di Break Gourmet l'inserto dedicato ai luoghi del mangiare buono e veloce realizzato in collaborazione con Negroni.'

'Luoghi che oltretutto - dice Clara Barra, vicecuratore del volume - fanno parte della nostra storia piu' autentica, che valorizzano i sapori base della nostra alimentazione, basto pensare al pane e alla pizza''. Tra questi la Guida segnala: 'Galiano Panini d'arte dal 1974' a Milano, '00100' a Roma, 'Abraxas' a Pozzuoli.

Guarda la presentazione

  • shares
  • Mail