Previdenza, italiani in fuga dalla pensione

Fuga dalle pensioniSi ritirano le pensioni di invalidità che segnano un picco negativo del 67% rispetto al 2008, parola di Inps!

La crociata contro le fasulle invalidità portatat avanti dall'Istituto previdenziale sta portando i suoi frutti.

Sarebbero al momento stati revocati circa 6-7.000 assegni indebitamente erogati. Lo ha annunciato il presidente dell'Istituto Antonio Mastrapasqua a margine del seminario di studio dei dirigenti Inps su «Competenze e innovazione a servizio del Paese sottolineando che circa il 12-13% dei trattamenti controllati vanno ritirati. La campagna che prevede entro fine anno 200.000 verifiche potrebbe portare alla revoca di 20.000 pensioni nel complesso.

Anzianità nel cassetto!

A caratterizzare il 2009 previdenziale anche un calo vertiginoso delle pensioni di anzianità. Stando alle prime ipotesi elaborate dagli esperti si tratterebbe di un trend destinato a mantenersi anche nel 2010.
Il calo registrato nei primi cinque mesi dell'anno (-67% rispetto allo stesso periodo del 2008) sarebbe «effetto delle nuove norme» sul pensionamento di anzianità ma anche frutto di un atteggiamento diverso nei confronti del lavoro essendo questo tipo di uscita dall'attività esclusivamente volontaria.

Mastrapasqua ha sottolineato come mentre nei primi cinque mesi del 2008 il dato sulle pensioni di anzianità aveva sforato le previsioni (132.343 contro le 80.620 previste) quest'anno le pensioni liquidate sono state meno delle attese (43.247 contro le 44.600 previste). Il presidente Inps si è detto convinto che anche i risultati di bilancio saranno in linea con le previsioni.

  • shares
  • Mail