Maggiordomo aziendale, benfit a misura di manager

Maggiordomo aziendale Non dovranno più perder tempo in inutili code allo sportello per le bollette o in lavanderia, ottimizzando così i tempi in ufficio. Parliamo dei manager a stelle e strisce per i quali arriverà un nuovo ed originale benefit aziendale: il maggiordomo personale.

A metà tra l’assistente personale e il fattorino di una volta, il maggiordomo viene ingaggiato direttamente dall’azienda e si fa carico di tutte le incombenze che l’orario di lavoro non permette di svolgere: passa in ufficio, prende nota di quanto serve a ogni lavoratore e torna con le camicie stirate, le buste della spesa o le ricevute delle multe e delle bollette pagate. Tempo risparmiato per chi lavora, che si traduce in meno stress, maggiore produttività e anche maggiore attaccamento verso l’azienda, che così riduce il rischio di vedersi sottratti i manager migliori dalla concorrenza o da agguerriti “head hunter”.

Il servizio è naturalmente calibrato ad personam per evitare che il maggiordomo sia sottoutilizzato (e quindi risulti antieconomico) o sia sovraccarico di mansioni da svolgere (e non riesca a portarle tutte a termine). E’ bene, poi, che le imprese che se ne avvalgono raggiungano una certa “massa critica” di lavoratori per poter ottenere dei vantaggi economici. Il costo? Un servizio a 200 lavoratori di due giorni a settimana si aggira sui 100 euro all’anno a persona, ma varia a secondo delle ore richieste.

Inutile dire che il servizio ha già riscosso un enorme successo tra i lavoratori come nel caso delle giornaliste del settimanale Grazia, che hanno sperimentato il maggiordomo aziendale di Accor Services. Il test è durato solo una settimana, più che sufficiente, però, per apprezzare la comodità di avere a disposizione in redazione un giovane tuttofare con una lunga esperienza negli hotel di lusso.

C’è chi gli ha dato il compito di far riparare i tacchi delle décolletée nere e di far smacchiare la giacca del marito, chi gli ha scritto una delega per ritirare un libretto nuovo degli assegni, chi gli ha affibbiato un sacco di vestiti da portare in lavanderia. Qualcun’altra ha incaricato il maggiordomo di andare in un negozio per cambiare un maglioncino troppo stretto, acquistare in un’enoteca cinque bottiglie di vino pregiato da consegnare a domicilio oppure prenotare due biglietti per la Scala.

  • shares
  • Mail