Milano, stipendi pubblici senza veli

Stipendi manager L'Operazione trasparenza colpisce ancora. Questa volta a finire online sono gli stipendi dei dirigenti pubblici del comune di Milano

Il link si trova direttamente nella home del Comune (www.comune.milano.it) alla voce ''Operazione trasparenza''. Dall'elenco in ordine alfabetico, e' possibile conoscere l'indirizzo di posta elettronica, il numero di telefono e, cliccando sull'apposito link, la retribuzione annua lorda riferita all'anno 2008 ed il curriculum vitae.

Per i dirigenti assunti nell'anno 2009, non avendo percepito emolumenti nell'anno 2008, e' indicato l'importo previsto contrattualmente, la cui parte variabile sara' corrisposta in misura proporzionale all'effettivo grado di raggiungimento degli obiettivi. Il Comune precisa che "in relazione alla retribuzione dei dirigenti a tempo indeterminato, sono indicati, nella colonna altro, gli eventuali ulteriori emolumenti che gli stessi hanno percepito (ad es. arretrati Ccnl 2002-2005, incentivi L. 109/94 e s.m.i. (legge Merloni), compensi forensi, diritti di segreteria L. 312/80)".

"Ai fini del calcolo delle percentuali di assenza e presenza del personale - continua il Comune - e' stato utilizzato il sistema Eurostat e sono stati considerati tutti i dipendenti a tempo indeterminato e determinato, compreso il personale dirigente, che hanno prestato servizio nel mese giugno 2009. Per ogni singolo dipendente sono stati calcolati i giorni lavorativi teorici del mese di riferimento (21 giorni per il mese di giugno 2009), con l'esclusione dei sabati, delle domeniche e delle eventuali festivita' infrasettimanali. Mentre per il calcolo della percentuale di assenza sono stati calcolati i giorni di mancata presenza (ad esempio, ferie, malattia, permessi, aspettativa, congedo obbligatorio, maternita' e allattamento eccetera) verificatasi a qualsiasi titolo, con l'esclusione dei sabati, delle domeniche e delle eventuali festivita' infrasettimanali".

  • shares
  • Mail