Eco-patente, rispetto ambientale a tutto gas!

Eco-drive L'iniziativa a 4 ruote targata Legambiente e Confedertaai (confederazione titolari autoscuole agezie d'Italia) per l'educazione ambientale dei giovani conducenti, si rivolge ai neo patentanti, di 17 e 18 anni, che, da ottobre a febbraio, si iscriveranno a un corso per ottenere la patente di guida, presso una qualsiasi autoscuola aderente al progetto.

Oltre alle normali lezioni di teoria infatti gli aspiranti automobilisti potranno ricevere preziose istruzioni sulla guida "con il pollice verde".

"Dal 2007 - ha ricordato Maurizio Vitelli, direttore generale del ministero dei Trasporti- il trend degli incidenti sulle strade sta diminuendo costantamente: siamo soddisfatti". Peraltro, a breve, sarà convertito in legge il ddl sulla sicurezza stradale, ora, all'esame del Senato, che introduce, nelle scuole, dall'anno scolastico 2010/2011, una nuova materia: la "sicurezza stradale".

L'EcoPatente insegnerà ai futuri giovani automobilisti come studiare bene il percorso di guida prima di salire in auto, come partire da fermi senza fare "sgasate", come stare attenti, duante la marcia, a non pigiare troppo il piede sull'acceleratore.
Oltre, a fare attenzione ai cambi dell'olio e a non intestardirsi sui cambi di marcia.

"In Italia - ha sottolineato il presidente di Confedertaai Giorgio Schiavo - ci sono troppi automobilisti che portano, ancora, la macchina come si faceva 40-50 anni fà ed è necessario, quindi, "svecchiare" un pò lo stile di guida, specie se non rispetta l'ambiente".

A ogni autoscuola aderente verrà inviato, gratuitamente, un kit didattico, utile per preparare gli incontri con i ragazzi che molto spesso, ricordano da Legambiente, sanno molto su costi e prestazioni delle nuove utilitarie, ma entrano nel panico davanti all'interpretazione delle tabelle riguardanti le emissioni di Co2 delle auto o dei livelli di guardia circa la quantità di sostanze emesse dal tubo di scarico. Anche chi non frequenterà le lezioni di teoria, potrà, comunque, consultare i materiali didattici del progetto (scaricabili anche dal sito www.ecopatente.it) e potrà mettersi alla prova rispondendo in modo corretto alle domande del quiz per acquisire l'EcoPatente.

Tra le varie iniziative associate anche la vincita di un'auto FIAT 500 Pur O2.
Alla fine del corso di ecodrive, sarà necessario compilare un questionario su questo argomento e tutti coloro che risponderanno correttamente alle domande poste nel questionario, riceveranno la Card Ecopatente e potranno concorrere all’estrazione del premio in palio.

Visita il sito per maggiori informazioni

  • shares
  • Mail