Grecia declassata: torna Paese emergente. Rischio di fuga degli investitori

Nel 2001 la Grecia era entrata tra i Paesi a mercato avanzato.

MSCI Inc., la società newyorchese che stila gli indici azionari di tutto il mondo ha declassato la Grecia a Paese emergente dopo il crollo della Borsa di Atene che tra lunedì 10 e mercoledì 12 giugno ha fatto segnale il -9,2%.

La Grecia era stata inserita tra i Paesi a mercato avanzato nel 2001 e dopo soli 12 anni subisce un pesante downgrade perché non è stata capace di soddisfare i criteri minimi in tema di prestiti di titoli, strumenti di prestito, vendita allo scoperto e trasferibilità a breve.

Il peso della Grecia nell'ambito dell'indice MSCI era rappresentato soprattutto dalla Hellenic Telecommunications Organization SA e dall'Opap SA, rispettivamente il più importante operatore di telefonia nazionale e la principale società di gioco d'azzardo. Quest'ultima è stata privatizzata di recente per il 33%.

Ad aprile 2010, lo ricordiamo, la Grecia è uscita dai mercati obbligazionari e ha dovuto accettare due pacchetti di salvataggio dell'Unione Europea e del Fondo Monetario Internazionale, ma in cambio è stata costretta a tagliare salari e pensioni e nel frattempo l'incidenza delle società greche nell'indice MSCI era scesa dallo 0,16% allo 0,01%.

Già da giugno 2012 era sotto osservazione per un possibile downgrade nell'indice MSCI in seguito alle restrizioni ai trasferimenti, alle vendite allo scoperto e al prestito dei titoli, che ne hanno ostacolato la possibilità di mantenere un mercato totalmente funzionale. Dopo che la sede greca della Coca-Cola HBC AG si è trasferita sul listino di Londra lo scorso aprile, considerato che rappresentava da sola quasi un quarto della Borsa di Atene, le possibilità della Grecia di essere declassata sono aumentate ancora di più e così dopo la Russell, la società americana che ne aveva effettuato il downgrade già a marzo, ora, in seguito al crollo della Borsa dei giorni scorsi, anche MSCI torna a considerarla un Paese emergente e adesso è lecito pensare che molti investitori che tengono conto di questi indici comincino a vendere i titoli azionari della Grecia e a investire altrove i propri capitali.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: