Come si stabilisce il valore dell'immobile

L'Associazione Bancaria Italiana in collaborazione con il Consiglio Nazionale dei Geometri ed il Consigliere Nazionale Antonio Benvenuti ha recentemente definito il codice di valutazione immobiliare.

Il codice
Il codice rappresenta uno strumento importante il cui obiettivo è quello di affiancare al valore dell'esperienza nel campo delle perizie un metodo che, riducendo il margine discrezionale del perito, assegni maggiore imparzialità e trasparenza al processo di valutazione immobiliare.
Grazie al codice le perizie sulla casa assumono caratteristiche più scientifiche.
Secondo l'Abi infatti, uno degli elementi rappresentativi dell'evoluzione e dello sviluppo del mercato del credito fondiario è rappresentato dal passaggio da procedure di valutazione immobiliare eterogenee a modelli di stima e di reporting basati sulle best practices esistenti a livello internazionale.
Come scrive Cristiano Dell'Oste su Il Sole 24 Ore infatti, esperienza, colpo d'occhio, conoscenza del mercato rappresentano qualità che ogni buon perito deve avere ma non sono troppo diverse da quelle di un critico d'arte.

Con il codice di valutazione immobiliare, l'Associazione Bancaria Italiana, intende stabilire dei criteri con riferimenti specifici:


  • gli indicatori di superficie o di volumetria;
  • al livello di professionalità dei periti incaricati della valutazione;
  • alle metodologie di valutazione addotte (per la capitalizzazione del reddito, stima comparativa, ecc.).

L'esigenza i criteri di omogeneità è avvertita già tempo e a vari livelli. Tale esigenza è riferita sia agli indicatori di superficie o di volume che alle metodologie di valutazione adottati.
Infatti, la trasparenza e la corretta valutazione degli immobili rappresentano un elemento essenziale per garantire la stabilità dell'industria bancaria soprattutto nelle operazioni di erogazione dei crediti.

I periti
Il Codice introduce chiarezza maggiore sul ruolo dei periti e chiarisce che la stima del valore di mercato e dei valori diversi dal valore di mercato deve essere svolta da periti onesti e competenti, senza pregiudizi o interessi personali, i cui rapporti di valutazione siano chiari, non fraintendibili e contenenti tutti gli elementi necessari per la corretta interpretazione della valutazione stessa.
Il codice dell'Abi ha come obiettivo quello il livello di professionalità dei periti incaricati della valutazione e le metodologie di valutazione usate.

Quali sarebbero i risultati? Secondo un articolo del Sole 24 Ore il principale effetto è quello di ridurre i margini di discrezionalità legati all'utilizzo dei prezzi al metro quadrato spostando l'attenzione del professionista sull'individuazione dei comparabili e sulle caratteristiche in base a cui effettuare il confronto tra i vari immobili a seconda della posizione anche all'interno dello stesso edificio.

  • shares
  • Mail