Una supertassa per il federalismo fiscale?

L'idea è quella riunire in una tassa unica le imposte statali sulla casa e rappresenta la prima tappa del federalismo fiscale che va a toccare la fiscalità dei comuni. Il quadro generale è stato ben delineato da un articolo di Sara Monaci per Il Sole 24 Ore che se da una parte conferma che la super-imposta sugli immobili è in fase di studio dall'altra non dà tempi certi, si parla solo di una prima bozza pronta prima dell'Estate.

La novità
L'obiettivo è anche quello della semplificazione. Infatti l'imposta dovrebbe riunire sotto di sé tutta una serie di altre imposte statali principalmente legate alla compravendita di immobili come l'imposta ipotecaria, quella catastale, quella di registro e l'imposta di successione. A questa dovrebbe sommarsi anche l'Irpef sugli immobili pagata al momento della dichiarazione dei redditi da tutti coloro che possiedono fabbricati a titolo di proprietà, usufrutto o altro diritto reale.

Ma la nuova imposta comunale ha anche una valenza politica in quanto è la prima tappa del tanto discusso federalismo.
La nuova tassa è allo studio del Governo e della Commissione paritetica per l'attuazione del federalismo. Quest'ultima è istituita presso il Ministero dell'economia e delle finanze e, attraverso il contributo informativo delle amministrazioni statali, regionali e locali, si occupa di svolgere attività consultiva per il riordino dell'ordinamento finanziario di Comuni, Province, Città metropolitane e Regioni e delle relazioni finanziarie intergovernative e di trasmettere informazioni e dati alle Camere, ai Consigli regionali e delle province autonome, su richiesta di ciascuno di essi.

L’impatto sui conti dei comuni
Secondo i calcoli de Il Sole 24 Ore a livello nazionale le imposte oggetto della riforma valgono 16 miliardi, che fino ad oggi vengono pagati allo Stato. A costo nullo per i contribuenti la super tassa dovrebbe giovare alle casse della Lombardia con tre miliardi in più.
Un'incognita è rappresentata dall'Ici e dalla Tarsu: al momento non si è a conoscenza se l'imposta comunale sugli immobili e quella sui rifiuti solidi urbani saranno da conteggiare nella super tassa.
Il via libera potrebbe arrivare attraverso un decreto legislativo per la riorganizzazione del fisco di comuni e provincie.
Unica certezza il Governo ha messo come paletto quello dell'esenzione dell'Ici sulla prima casa.

  • shares
  • Mail