Anche Banca Intesa nella rete del phishing!

phishing

Dopo le ultime quattro banche (Credem, Banca Carige, Credito Valtellinese e Ras Bank) ora é la volta di Banca Intesa! Il nuovo alert arriva da Adiconsum.

La frode viene realizzata attraverso l'invio della solita mail, contraffatta con la grafica e i loghi ufficiali di aziende e istituzioni, che invita il destinatario a fornire informazioni. L'utente, cliccando sul link presente nell'e-mail, si collega a un sito Internet del tutto simile a quello originale ma in realtà inserisce i dati personali in un altro sito.

Come difendersi?


  • Se hai fornito i tuoi codici personali, cambia al più presto la password di accesso ai servizi online e informa immediatamente la tua banca
  • Diffida delle e-mail che chiedono l'inserimento di dati riservati (il nome utente e la password, i codici delle carte di pagamento, altre informazioni personali)
  • Non cliccare sui link presenti nelle e-mail "sospette", ma accedi al sito digitando l'indirizzo della tua banca. Anche se sulla barra degli indirizzi del browser viene visualizzato l'indirizzo corretto, non bisogna fidarsi!
  • shares
  • Mail