La spiaggia entra nelle rete

Chi saprebbe vivere al giorno d'oggi senza Internet? Pochi, a giudicare dal successo incontrato negli ultimi anni dai piccoli net-book e dai sempre più avanzati smartphone. A causa dei costi ancora elevati delle connessioni a Internet mobili, tuttavia, non è però sempre possibile sfruttare le potenzialità dei moderni strumenti. Tuttavia, recentemente, anche in Italia si stanno diffondendo gli hotspot Wi-Fi gratuiti, rendendo più facile ed economico navigare sulla rete anche fuori da casa. Quest'estate, per esempio, si potrà esplorare Internet anche sotto l'ombrellone, almeno in alcune spiagge delle Liguria.

L'iniziativa ligure
Se anche in vacanza non si può fare a meno di controllare la mail o consultare un sito con le ultime notizie, i balneatori della provincia di Imperia hanno la soluzione. Alcuni stabilimenti balneari della cittadina ligure, infatti, si sono associati in rete e sono in grado di offrire ai propri clienti un accesso wi-fi gratuito a Internet (per la lista degli stabilimenti e delle strutture ricettive che aderiscono all'iniziativa consultare il sito www.imperiaspiagge.it).

Hot spot cittadini
La fortuna di poter navigare in rete gratuitamente non è solo dei bagnanti. Sono sempre di più, infatti, le città italiane che mettono a disposizione di visitatori e residenti un accesso gratuito alla rete. Dopo Roma, Firenze, Venezia, Torino, Pescara, Bologna, Parma, Reggio Emilia, l'ultima arrivata è Trieste. Nella città giuliana, infatti, il Comune (in collaborazione con la società TCD-TriesteCittàDigitale) ha avviato il progetto TriesteFreeSpoTS. Gli utenti potranno navigare gratuitamente per due ore al giorno sfruttando l'hot spot di Piazza dell'Unità d'Italia e, a breve, quelli delle biblioteche e dei musei comunali.

  • shares
  • Mail