Il roaming sarà meno caro

Primo giorno di luglio, primo giorno di una nuova era per chi utilizza gli smart-phone all’estero: i consumatori non riceveranno più bollette salatissime a sorpresa. Per volere dell’Unione Europea, da oggi, non appena i consumatori raggiungeranno la soglia di 50 euro di traffico dati, gli operatori di telefonia mobile saranno obbligati ad avvertire i clienti e, in caso di tetto superato, dovranno tagliare la banda di collegamento a meno che il cliente non chieda esplicitamente di continuare a navigare.

Basta shock
Il commissario europeo alle telecomunicazioni, Neelie Kroes, ha commentato con soddisfazione l’innovazione, annunciando che finalmente: “'Non ci saranno più bollette shock per turisti o per chi viaggia per lavoro e utilizza smart-phone per avere Internet”. Inoltre, il commissario ha sottolineato come sempre da oggi saranno attive nuove tariffe roaming.

Le tariffe roaming
Sul settore del roaming, l’Ue è intervenuta già lo scorso anno, dando alla luce un regolamento che – dopo un primo ribasso nel luglio scorso – porterà a ulteriori riduzioni delle tariffe quest’anno. In base all’Eurotariffa fissata nel 2009, il costo delle chiamate effettuate dall’estero scenderà da 0,43 euro a 0,39 al minuto (iva esclusa), mentre le tariffe di quelle ricevute passeranno da 0,19 a 0,15. Inoltre, le chiamate verso la propria segretaria telefonica dovranno essere gratuite. Nel 2011, i vantaggi andranno avanti, con le chiamate in uscita che scenderanno a 0,35 euro e quelle in entrata a 0,11 euro.

Tariffe per altri servizi
Per quanto riguarda gli altri servizi roaming (invio di mail o foto, navigazione su internet tramite cellulari o computer portatili) è in vigore – per quanto riguarda l’ingrosso – una tariffazione massima applicata tra gli operatori. Dal primo luglio, la tariffa media all'ingrosso che l’operatore di una rete ospitante potrà applicare all'operatore di una rete d'origine del cliente in roaming per la fornitura di servizi non dovra' superare l'importo di 0,80 euro per magabyte di dati trasmessi (iva esclusa).

  • shares
  • Mail