Contributi in conto capitale e finanziamenti agevolati per l'e-commerce

e-commerce

Dal 14 luglio prossimo le imprese di tutta Italia possono far domanda ai nuovi bandi che concedono finanziamenti agevolati e contributi in conto capitale per il commercio elettronico.

Per i due bandi, e-commerce e quick response sono stati stanziati rispettivamente 68 milioni e 19 milioni di Euro.

Sono agevolabili gli investimenti finalizzati allo sviluppo del business to business (b2b) e del business to consumer (b2c).

Per il bando "e-commerce" possono far domanda tutte le imprese mentre il bando "quick response" si rivolge specificatamente alle imprese dei settori tessile, abbigliamento e calzaturiero, al fine di incentivare le sviluppo di collegamenti telematici nelle filiere.

Tutta la documentazione relativa é scaricabile dal sito di Mcc.

  • shares
  • Mail