Inps: più di 20 servizi solo via Web

Con l’inizio dell’anno nuovo alcuni servizi erogati dall’inps (Istituto nazionale di previdenza sociale) saranno disponibili sono on line. Viene rafforzato così il servizio telematico che sarà più comodo e veloce per richiedere alcune informazioni. I cittadini inoltre possono rivolgersi da casa o dall’ufficio, via Web, senza dover raggiungere le sedi dell'Istituto, risparmiando tempo e denaro. “Si tratta di un ulteriore passo verso l'obiettivo di vicinanza e prossimità dell'Inps nei confronti dei suoi utenti e in generale verso tutti i cittadini italiani - spiega il presidente dell'Istituto, Antonio Mastrapasqua - aumentano i servizi erogati dall'Inps, aumenta la necessità di ottimizzare il proprio tempo e di poter operare via Web”.

Cosa si può fare on line
20 servizi dell’Inps potranno essere richiesti solo ed esclusivamente via Web; Internet per questi servizi, quindi, non sarà più una via alternativa, rapida e veloce, ma in tutto e per tutto un canale obbligatorio. In particolare le domande di servizio saranno esclusivamente telematiche per la richiesta di disoccupazione ordinaria e agricola, per indennità di mobilità ordinaria e di assegno integrativo; la domanda per l'iscrizione e la richiesta di variazione per la Gestione Separata, per i lavoratori domestici, i lavoratori dipendenti, gli agricoli e gli agricoli autonomi; per tutte le tipologie di ricorsi; per le certificazioni Ise/Isee; per le segnalazioni di variazioni contributive; per la richiesta di accentramento contributivo; per la richiesta di assegno per il nucleo familiare ai lavoratori agricoli e ai disoccupati e in mobilità; per le ricostituzioni (supplementi, assegni familiari, documentali, contributive, reddituali); per le cure termali e per le dichiarazioni di responsabilità dei contribuenti (lavoratori dipendenti e agricoli).

Per tutti i servizi sopra indicati, il sito istituzionale (www.inps.it) sarà l'unico canale utilizzabile. L'obiettivo è quello di rendere disponibili in rete il 100% dei servizi Inps nell'arco del prossimo biennio e quindi di rendere esclusivamente telematica la possibilità di formulare domande e istanze all'Istituto. Tra gli ultimissimi servizi online già attivati dall’Inps c’è, per i Patronati, anche quello relativo alla domanda di pensione online.

  • shares
  • Mail