Natale: Regalare è bello ma riciclare è meglio!

riciclo regali Babbo Natale non è all’altezza delle aspettative per oltre 4 milioni di italiani, pronti a rivendere i propri regali! In linea con uno stile di vita ecosostenibile e con le esiguità economiche delle famiglie, il sistema del riciclo regali è ormai istituzionalizzato a tutti gli effetti. E come ogni anno eBay propone un servizio ad hoc per permettere agli utenti di comprare e vendere in rete cadeaux poco graditi.
Il sito è stato letteralmente inondato di offerte che si propagherà per le prossime settimane. Ben 8.400 gli annunci pubblicati contenenti oggetti frutto di doni non graditi, doppi o addirittura inutili.

Lo scorso anno il 44% dei doni arrivati a Natale è stato riciclato on-line, generando un giro d'affari di 794 milioni di euro. Quest'anno la cifra potrebbe aumentare. Intanto si scopre che questa montagna di cose proviene per il 14% dai parenti e per l'11% dagli amici e dai membri di famiglie allargate.

Sempre secondo eBay il picco del riciclo si raggiungerà intorno al prossimo 19 gennaio, quando gli utenti saranno anche riusciti a superare il "senso di colpa" derivante dalla vendita di un regalo altrui. Questo ostacolo, che probabilmente sopraggiunge nei giorni immediatamente successivi al Natale, è via via superato quando si affievolisce il sentimento e rimane solo l'amaro in bocca.

Party del riciclo: Swapping è bello!

Per chi invece non ama il riciclo virtuale, c’è sempre la possibilità di ricorrere a qualcosa di più “tradizionale”. Il fenomeno sembra infatti contagiare persino negozi e locali di tutta Italia. Si tratta di un vero e proprio baratto cui è stato associato l’elegante appellativo di “swapping”. I negozi dove lo scambio è l’unica moneta accettata, sono sempre più diffusi in tutta Italia.

Milano, After Christmas Swap Party
Milano ospita il primo swap shop italiano, Atelier del Riciclo Swap Boutique, un negozio dove è possibile scambiare abbigliamento, accessori moda, bijoux e piccoli oggetti di luxury design. Quest’anno Atelier del Riciclo organizzerà, come l’anno passato, un grande swap party post-natalizio, l’After Christmas Swap Party, per liberarsi di regali non particolarmente graditi e ottenere in cambio qualcosa che piaccia davvero. Il biglietto d’ingresso costa 15 euro e permette di scambiare i propri regali tra pasticcini, torte e tazze di the!

Roma, Barattiamo?
Nato nel 2008, Barattiamo? è stato il primo swap shop della Capitale e offre un’alternativa al costoso shopping tradizionale: per rivoluzionare il vostro armadio o liberarvi dei regali di Natale che proprio non fanno per voi dovete semplicemente portarli nel negozio e scambiarli con qualcosa che vi piace di più. I capi vengono divisi in tre categorie (media, alta e altissima) e, per garantire scambi equi, portando un abito si ha diritto ad uno della stessa categoria.

Treviso, Luxury Swapping
Se per Natale avete ricevuto un oggetto che non è proprio di vostro gusto ma, trattandosi di un oggetto di lusso, vi dispiacerebbe buttarlo via, Luxury Swapping è il posto giusto per voi! Questo swap shop di Treviso si occupa soltanto di articoli di lusso, dall’abbigliamento ai mobili, passando per oggetti di design e antiquariato fino ad arrivare a case vacanze in località prestigiose per week-end o settimane. Tutti gli oggetti sono visibili e barattabili anche on-line, permettendo a chiunque di partecipare allo swap direttamente da casa propria.

  • shares
  • Mail