Musei gratis: l’Italia conosce l’arte del regalo

L’Italia unita compie 150 anni e per festeggiare decide di fare un regalo a tutti i suoi cittadini, offrendo loro quanto di più prezioso abbia: il patrimonio artistico. Nel 2011, gli italiani avranno non poche possibilità per visitare musei e siti culturali gratuitamente; non ultima quella offerta dall’ultima iniziativa del ministero per i Beni e le Attività culturali: L’arte ti fa gli auguri .

L’arte ti fa gli auguri
Per l’intero anno appena iniziato, tutti i cittadini dell’Unione Europea – nell’ambito del programma L’arte ti fa gli auguri – nel giorno del loro compleanno potranno visitare qualunque luogo d’arte statale a titolo gratuito.

Per usufruire della promozione sarà sufficiente presentarsi all’ingresso con la carta d’identità, per provare l’effettiva data di nascita. Nel caso in cui il giorno del compleanno coincida con la chiusura dei luoghi, l'ingresso omaggio sarà valido per il giorno successivo a quello di chiusura. Inoltre, le categorie già destinatarie di agevolazioni riceveranno un ingresso omaggio per un accompagnatore che non goda degli stessi benefici.

Grande opportunità
Il regalo non è da poco, se si considera che – come afferma una ricerca di PricewaterhouseCoopers datata maggio 2009 – l’Italia: “possiede il più ampio patrimonio culturale a livello mondiale, con oltre 3.400 musei, circa 2.100 aree e parchi archeologici e 43 siti Unesco”. Difficile pensare che qualcuno non trovi una meta culturale che faccia al caso suo.

Numerose altre offerte
L’Arte ti fa gli auguri non è l’unica iniziativa che permetta di godere del patrimonio artistico italiano senza cavare un euro di tasca (o a pochissimo costo). Nel tentativo di migliorare ancora le performance della propria rete museale (da gennaio a ottobre 2010 i visitatori cresciuti del 15,5% e gli incassi dell’8,73), il ministero per i Beni e le Attività culturali ha fissato numerosi altri appuntamenti:


  • San Valentino, ingresso 2x1 in tutti i musei

  • Festa della Donna (8 marzo), ingressi gratis per le donne;

  • XIII Settimana della Cultura (16-25 aprile), ingresso gratuito per tutti;

  • 1° Maggio, biglietti a 1 euro.

Altri eventi speciali saranno:


  • Notte dei Musei (ancora da stabile), musei aperti gratuitamente dalle 20.00 alle 2.00;

  • Giornate Europee del Patrimonio (25-26 settembre), ingresso gratuito per tutti);

  • Domenica di Carta (3 ottobre), apertura straordinaria e gratuita di archivi e biblioteche statali;

  • Musei in Musica (20 novembre), concerti gratuiti serali in oltre 150 musei italiani);

  • MartedìnArte, aperture gratuite serali dei principali musei statali gli ultimi martedì del mese.

  • shares
  • Mail