Sanremo: quanto costa e quanto è sicuro il televoto?


Puntuali come al solito, anche quest'anno con il Festival di Sanremo sono arrivate le polemiche, che riguardano anche il meccanismo del televoto, dopo i dubbi che circolarono l'anno scorso a proposito della vittoria di Valerio Scanu, la stellina di Amici sostenuta da Maria de Filippi. In ogni caso quest'anno si è mossa da subito anche l'Autorità garante della concorrenza, che ha multato la Rai di 50mila euro per pratica commerciale scorretta e ha imposto all'azienda di spiegare con chiarezza che non si possono escludere manipolazioni del voto perché

“al momento, non è stato possibile adottare strumenti tecnici in grado di prevenire l’eventuale abuso di televoto da parte di call center ed operatori specializzati”.

E infatti l'anno scorso i consumatori erano insorti, denunciando il possibile utilizzo di apparecchi che mandano sms a ripetizione o agenzie di call-center e operatori che "comprano" letteralmente pacchetti di voti. Lo conferma la stessa Autorità che ha imposto le sovraimpressioni così

i consumatori potranno scegliere consapevolmente se partecipare al televoto, sapendo che sono ancora possibili manipolazioni dei risultati.

Su designazione dell'Antitrust, l'Unione nazionale consumatori presenzia alle operazioni sul televoto e chiede all'azienda maggiore chiarezza sulle modalità di voto e sui costi. A questo proposito si può consultare il sito ufficiale del Festival per conoscere il meccanismo dettagliato di votazione - un misto di giuria demoscopica, giuria tecnica e televoto.

Al numero fisso si può chiamare da apparecchi Telecom Italia e di altri operatori fissi che aderiscono all'iniziativa, ma non da telefoni pubblici, cellulari e dall'estero. Via sms si può votare con Tim , Wind, Vodafone, 3 e PosteMobile. In entrambi i casi il costo è 75 centesimi iva inclusa per ogni voto valido. Ci sono però alcune interessanti limitazioni:

il numero massimo di voti validi esprimibili da ogni utenza telefonica è 5 per ogni votazione (sessione di voto) e 50 nel corso dell’intera edizione del Festival. Il servizio di televoto è riservato ai maggiorenni.

Resta una domanda: chi controlla che i minorenni non votino? Oppure le compagnie telefoniche rinunceranno a conteggiare i voti e a fatturare gli sms inviati da cellulare intestati a minorenni?

  • shares
  • Mail