No Tax Area: chi non deve pagare le tasse nel 2011?

Guida alla No Tax Area
Primavera 2011, tempo di dichiarazioni dei redditi e tempo di Irpef. Non tutti devono pagare l'Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche. Basta rientrare nella cosiddetta No Tax Area per ritrovarsi a non dover dare nulla allo Stato. Quali sono i criteri per rientrare fra quanti sono esentati dal pagamento dell'Irpef? Oltre alle due alternative meno consigliabili (non guadagnare nulla o non dichiarare il reddito finendo per ingrossare le fila degli evasori totali) sono molti quanti potrebbero trovarsi nella fascia di contribuenti non sottoposti alla tassazione senza aver commesso alcun reato.

Vediamo nel dettaglio. La situazione cambia a secondo se il cittadino sia un lavoratore dipendente o un lavoratore autonomo.

Rientrano nella No Tax Area i lavoratori autonomi che nel 2010 hanno prodotto in reddito inferiore ai 4800 euro mentre i lavoratori dipendenti sono esenti dall'Irpef se nei 12 mesi dello scorso anno hanno guadagnato meno di 8000 euro. Anche i pensionati possono rientrare in questo scaglione con una distinzione basata sull'età. Gli under 75 che hanno guadagnato meno di 7500 euro e gli over 75 che siano rimasti sotto la soglia dei 7750 euro.

Sono esenti da Irpef anche i redditi da terreni fino a 185.92 euro, i redditi da fabbricati fino ai 500 euro e l'intera rendita catastale legata alla prima casa, compresi eventuali posti auto, autorimesse e cantine. Per tutti questi soggetti rimangono valide le detrazioni per i familiari a carico. E’ bene ricordare che si considerano "a carico" i soggetti che nello stesso anno solare hanno guadagnato meno di 2.840,51 euro.

  • shares
  • Mail