Scadenza ICI 2011: le diverse aliquote, il 16 giugno la prima rata

Ici 2011, la scadenza, le aliquote
Scadenza ICI 2011, mancano pochi giorni alla scadenza della prima rata dell'Imposta Comunale sugli Immobili. L'ICI 2011 non ha particolari novità rispetto al 2010, a meno che non siano cambiate le regole nel Comune che ospita il vostro immobile. Il 16 giugno 2011 è la data fissata per il pagamento della prima rata ICI. Il versamento del 50% dell'imposta riguarda soltanto i proprietari di seconde case o per quelli che possiedono una prima casa di lusso.

Le agevolazioni per le abitazioni date in comodato d'uso ai familiari e non abitate direttamente dal proprietario cambiano di Comune in Comune in quanto nel 1992 venne lasciato alle amministrazioni locali la facoltà di deliberare in materia di abitazioni assimilate alla prima casa.

Ci sono Comuni che escludono dal beneficio le abitazioni concesse al solo coniuge, altri che pretendono la presentazione di un contratto di comodato d'uso gratuito registrato, altri che richiedono la residenza anagrafica e altri per i quali è sufficiente un'autocertificazione. L'unico modo per evitare di contravvenire alla regolamentazione in materia ICI è quello di controllare le delibere sul tema attraverso l'archivio delle delibere comunali del Dipartimento delle Finanze.

Va ricordato che per il pagamento è ammessa la compensazione con altri crediti fiscali, come quello Irpef. Se non avete chiesto la modalità del rimborso potrete pagare l'ICI con il modello F24 senza la necessità di cambiare il codice tributo (restano il 3901 – ICI abitazione principale, 3902 – ICI terreni agricoli, 3903 – ICI aree fabbricabili, 3904 – ICI altri fabbricati, 3906 – ICI interessi, 3907 – ICI sanzioni) mentre avrete ovviamente bisogno di conosce il codice del comune che è facilmente reperibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

  • shares
  • Mail