Prima casa: l'80% delle famiglie italiane la possiede

L'atteggiamento di propensione all'investimento immobiliare è un'antica tradizione degli italiani, il primo acquisto realmente importante è sempre quello della prima casa, e i dati del rapporto "Gli Immobili in Italia 2011" lo confermano. L'80% della famiglie italiane possiede l'immobile nel quale vive. Quelle che risultano proprietarie dell'abitazione in cui risiedono sono l'85% al Sud, il 79% al Centro e il 75,6% al Nord.

Questo sorprendente "vantaggio" del Sud Italia è dovuto al fatto che l'indagine analizza "le famiglie": sono tanti nel mezzogiorno i cosiddetti "bamboccioni" che avendo difficoltà nel trovare lavoro sono costretti a rimanere con i genitori riducendo la platea dei giovani che vivono la loro prima esperienza fuori di casa in affitto.

Il rapporto presentato ieri ha individuato in 59 milioni le unità immobiliari per una rendita complessiva pari a 33,5 miliardi di euro e 56% sono destinati ad abitazioni. La prima casa rappresenta il 38,1% degli immobili, e l'indagine ha messo in rilievo che solo il 9,6% (circa 5 milioni di unità) risulta locato e una quota maggiore, l'11,6%, risulta essere a disposizione. L'uso gratuito, una formula che spesso finisce per nascondere un affitto in nero, coinvolge il 2,1% degli immobili mentre il 10,5% risulta destinato ad altri usi e il 3,7% non è stato riscontrato in dichiarazione dei redditi.

  • shares
  • Mail