Otto punti per uscire dalla crisi, il Governo ci riprova

Governo e parti sociali contro la crisi, otto punti per voltare pagina
Nell'incontro avuto tra il Governo e parti sociali, l'Esecutivo propone un piano per uscire dalla attuale crisi.

L’esecutivo ha chiesto ad associazioni datoriali e sindacati di condividere l’agenda, con l’obiettivo di presentare nei primi giorni di settembre provvedimenti sui singoli argomenti. Nelle prossime settimane proseguirà infatti il confronto con lo scambio di informazioni con le parti sociali.

In sintesi gli otto punti dell’agenda stilata dal governo:
1) pareggio di bilancio e libertà economica nella costituzione;
2) riforma assistenziale e fiscale e contrasto all’evasione;
3) modernizzazione delle relazioni industriali e del mercato del lavoro;
4) finanze e reti di impresa con internazionalizzazione;
5) accelerazione opere pubbliche, delle reti energetiche e delle nuove reti di telecomunicazione;
6) privatizzazioni anche dei servizi pubblici locali e liberalizzazioni;
7) costi della politica e semplificazione della politica della burocrazia e delle funzioni pubbliche e sociali centrali e locali;
8) diffusione delle nuove tecnologie, fondi strutturali europei e Mezzogiorno.

  • shares
  • Mail