Unipol ed Enel migliorano gli utili

Nel primo semestre di quest'anno, Unipol ed Enel aumentano i propri utili
Unipol migliora l'utile netto e torna a produrre guadagni tecnici nel ramo danni. Il Cda della compagnia ha approvato i conti semestrali che si sono chiusi con un risultato positivo consolidato di 57 milioni rispetto alla perdita di 26 milioni dello scorso esercizio. Considerando nel perimetro anche l'apporto di Bnl vita, in corso di dismissione, l'utile si attesta sui 65 milioni. Le notizie positive vengono soprattutto dal ramo danni la cui gestione industriale è appunto tornata in territorio positivo con un combined ratio (rapporto tra spese e premi) che migliora di oltre 4 punti (da 103,5 al 99 per cento) con i premi medi della Rc auto che crescono del 4% e la frequenza dei sinistri che è scesa del 14,7 per cento. Infine la banca. Unipol l'ha ricapitalizzata per 100 milioni ma soprattutto la holding ha preso sotto la sua diretta gestione e responsabilità un portafoglio di circa 500 milioni di crediti difficili con garanzie rappresentate da immobili o terreni.

Il gruppo elettrico guidato da Fulvio Conti ha chiuso i primi sei mesi con un risultato netto superiore alle aspettative degli analisti, pari a 2,55 miliardi, con un incremento del 5,2%, e con ricavi in aumento del 10,3% a 38,4 miliardi. Tiene anche l' ebitda, che sale a 8,9 miliardi (+0,6%). La crescita in Russia, lo sviluppo di Enel Green Power e i buoni risultati delle attività di distribuzione e vendita sul mercato libero in Italia. Le azioni volte a migliorare costantemente l' efficienza operativa, l' entrata in esercizio di nuova capacità di generazione nelle rinnovabili, in Russia e in Spagna e la costante attenzione all' ottimizzazione della gestione finanziaria ci consentono di confermare tutti gli obiettivi economico-finanziari già indicati al mercato per il 2011. Su ricavi e utile netto hanno peraltro influito positivamente anche le cessioni operate nel semestre: quelle della rete di distribuzione gas e di alta tensione in Spagna e quella relativa al 51% di Idro Dolomiti a Dolomiti Energia. G. Dos.

  • shares
  • Mail