Cassa integrazione, i dati gennaio-maggio

Si attesta al 40,4% la percentuale delle ore autorizzate di cassa integrazione che sono state effettivamente utilizzate tra gennaio e maggio 2011'
Si attesta al 40,4% la percentuale delle ore autorizzate di cassa integrazione che sono state effettivamente utilizzate tra gennaio e maggio 2011. E' quanto ha dichiarato in una nota l'Inps presentando il dato dell'esame del cosiddetto tiraggio della cig. Risultato che conferma la rilevazione precedente, relativa al periodo gennaio-aprile 2011, quando la percentuale registrata era stata del 40,2%. Nel dettaglio l'uso piu' consistente delle ore autorizzate e' ancora quello per la cassa integrazione ordinaria (47,7%), mentre l'utilizzo reale delle ore autorizzate per la cassa integrazione straordinaria e in deroga e' pari al 32,8%.

"Il dato del tiraggio si stabilizza", commenta il presidente dell'Inps, Antonio Mastrapasqua, "confermando i segnali registrati dalla flessione di richieste di cig di giugno e luglio''. Il tiraggio di questi primi mesi del 2011 e' sensibilmente inferiore a quello del 2010: per la cassa integrazione ordinaria e' passato dal 56,7% (del 2010) al 47,7% del 2011; per la cassa integrazione straordinaria e in deroga e' passato dal 48,5% (2010) al 38,2% di quest'anno; per una media che e' scesa dal 50,8% del 2010 al 40,4% del 2011.

Un mercato del lavoro, pertanto, ancora fortemente in crisi che si aggrappa all'agevolazione della cassa integrazione per sostenere la domanda interna.

  • shares
  • Mail