Boom dei conti deposito

Con il crollo della borsa e degli altri investimenti �¨ boom dei conti deposito

Azioni che perdono di valore in Borsa, obbligazioni governative ridotte a carta straccia, speculazione finanziaria senza sosta, come difendere i propri risparmi? Per gli italiani la soluzione è il conto deposito.

Lo certifica l'osservatorio Supermoney, portale di comparazione di polizze assicurative, prodotti e i servizi bancari e tariffe di gestori energetici e telefonici. Che traduce il tutto con la formula del bene rifugio. Sulle orme dell'oro i conti deposito si stanno convertendo nello scrigno dei risparmi degli italiani. E' un processo ormai consolidato: il conto deposito è un vero prodotto retail per chi vuol far fruttare piccole somme, sentendosi libero di cambiare destinazione al proprio denaro in modo flessibile.

Parcheggiare il proprio denaro senza particolari vincoli temporali, quasi nulle spese di gestione e soprattutto la garanzia statale fino a 103mila euro del fondo tutela dei depositi, li ha sempre annoverati come prodotti bancari tra i più appetibili e sicuri. Ma se alla metà degli anni '90 raccolsero il successo soprattutto per lo sviluppo delle banche online, che offrono interessi alti e zero spese, ora la motivazione del boom soprattutto tra i redditi bassi, di poter disporre dei soldi investiti in un breve lasso di tempo.

  • shares
  • Mail