Industria, il fatturato aumenta ad aprile: +0,6% su marzo


Lo rende noto l'Istat. Sull'aumento del fatturato incide il buon andamento dell’export italiano ad aprile.

L'industria italiana dà segnali di ripresa ad aprile con il fatturato che è in aumento dello 0,6% rispetto a marzo ma è diminuito del 7,2% rispetto ad aprile del 2012. Sull’anno scorso, come si evince dai dati corretti per gli effetti di calendario (al netto della stagionalità) c’è una perdita dell'11,3% sul mercato interno e un aumento del 2,1% su quello estero.

Lo rende noto l'Istat aggiungendo che il calo tendenziale grezzo è stato del 4,1%. Sull'aumento del fatturato incide dunque il buon andamento dell’export italiano ad aprile. La bilancia commerciale segna infatti una riduzione dello 0,3% degli ordinativi interni ed una crescita del 2,4% delle esportazioni rispetto a marzo.

Nella media dell’ultimo trimestre gli ordinativi totali diminuiscono del 2,1% sui tre mesi precedenti. L'Istat segnala il:

"calo congiunturale per i beni strumentali (-2,3%), mentre sono in aumento l'energia (+2,6%), i beni intermedi (+1,7%) e i beni di consumo (+1,1%)".

Gli aumenti più importanti degli ordinativi dall’estero si registrano nelle industrie tessili, nell’abbigliamento, pelli e accessori, e nella produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (+8,1%); la flessione più rilevante riguarda invece la fabbricazione di mezzi di trasporto (-14,2%).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail