La Borsa scende... è tempo di comprare

Tempo di saldi in Piazza Affari, con l'indice al ribasso i big della finanza si sono dati allo shopping estivo
Tempo di saldi in Piazza Affari, con l'indice al ribasso i big della finanza si sono dati allo shopping estivo. Non tutti, infatti, si sono adagiati sotto l'ombrellone a veder quotare le quotazioni ma hanno scommesso sui titoli del comparto bancario, assicurativo, immobiliare, biomedicale.

A cominciare dal girotondo attorno a Mediobanca. I casi più recenti, in attesa di quelli che ancora non sono ufficialmente noti, riguardano la finanziaria della famiglia Angelini che ha raddoppiato le proprie quote nel gruppo portandole allo 0,46%. Seguita il 10 agosto dall'imprenditore bretone Vincent Bollorè, già detentore del 5% del gruppo bancario milanese, che ha portato la propria posizione al 5,46% acquistando 1,5 milioni di titoli al prezzo totale di 8,75 milioni di euro. Ma nelle sedute successive Bollorè avrebbe continuato ad acquistare azioni, naturalmente entro il tetto massimo acquistabile del 6% fissato.

Le indiscrezioni e le voci di corridoio di Piazza Affari vogliono che dietro all'andamento in Borsa di Mediobanca del 19 agosto, quando il titolo ha chiuso in lieve rialzo a fronte di un crollo generale del comparto bancario, vi sia anche la mano di altri acquirenti. Il candidato più probabile sarebbe l'imprenditore della Tod's Diego Della Valle, titolare dello 0,48% di Mediobanca e autorizzato a salire sino al 2% dallo stesso patto di sindacato.

C'è poi chi ha una buona scorta di liquidità pronta ad essere investita alla prima occasione utile. L'imprenditore italo-svizzero Ernesto Bertarelli ha un duplice obiettivo: da un lato, investirà 500 milioni di sterline in una società di private equity londinese dedicata ad operazioni immobiliari, per arrivare a un portafoglio di immobili da circa 1 miliardo di sterline. Dall'altro, Bertarelli, già azionista dell'azienda italiana produttrice di sistemi diagnostici medicali Esaote, è pronto ad ulteriori acquisti nel settore biomedicale.

  • shares
  • Mail