Vivere gratis? Forse possibile in un futuro non troppo lontano

gratis2308
Per alcuni è già possibile: sono i freegan, un movimento nato a New York, e credo assomiglino un pò ai più familiari (per noi italiani) “punkabbestia”: ne condividono la visione, anarchica, e forse non si fanno molti problemi d’igiene. Si cibano infatti degli avanzi chic di ristoranti e di store. Il giornalista de L’Espresso, che li ha seguiti in giro per un reportage, è rimasto comunque a bocca aperta per la quantità di cibo in ottimo stato, ancora incellophanato, che è possibile trovare nei dintorni dei ristoranti migliori e dei supermercati (almeno a New York). Alla fine del giro, racconta lo stupefatto giornalista, una ventina di persone ha potuto raccogliere zaini e borse piene di cibo. Lungi dal sottovalutarli, stanno raccogliendo sempre più proseliti, hanno un sito Internet “istituzionale” tradotto in 4 lingue, un blog (lo trovate su www.community.livejournal.com ) e una community on line che conta più di 2 milioni di persone!

Senza giungere a questi limiti, c’è comunque chi è convinto che nel futuro la vita sarà veramente gratis. E già oggi è possibile, almeno in parte. Abbiamo già parlato in un post precedente della possibilità di scambiarsi i divani (o l’intera casa) per farsi una vacanza dall’altra parte del mondo semplicemente connettendosi a uno dei diversi siti che offrono questo servizio; e per quanto riguarda il viaggio? Secondo alcuni, tra cui Michael O'Leary, numero uno della Ryanair, tra qualche anno i biglietti delle low cost saranno gratis. Le compagnie genereranno utili vendendo tutti i servizi accessori: posti letto, noleggio auto, cibo, bevande di bordo... etc.

L’auto: in America alcune aziende te la danno gratis, se sei un guidatore con un eccellente curriculum e soprattutto se sei disposto ad andare in giro con una macchina trasformata in un cartellone pubblicitario ambulante

Nel prossimo futuro internet e telefonia dovrebbero diventare totalmente a costo zero, e in alcuni casi lo sono già.; mentre la freepress esiste ormai da anni anche in Italia.

Il sogno di vivere gratis potrebbe divenire presto realtà...

  • shares
  • Mail