Casa, il 2012 sarà l'anno del mattone

Casa, il 2012 sarà l'anno del mattoneDopo un periodo in cui il mercato immobiliare è stato caratterizzato dal segno meno, il 2012 sarà l'anno del mattone: le previsioni dell'istituto di ricerche Scenari Immobiliari parlano di una chiusura del 2011 in positivo, con 113 miliardi di fatturato a fine anno, pari al +1,7% rispetto al 2010.

Si tratta di un dato importante, che resta però inferiore a quello registrato in Europa: nei primi cinque Paesi europei si stima un incremento del 2,3% a fine 2011 e un fatturato immobiliare di oltre 614 miliardi di euro; per il 2012, le attese sono di un ulteriore incremento del 2,7%.

In Italia, dunque, la ripresa appare più fragile rispetto al resto d'Europa, a causa delle incertezze economiche e degli effetti della manovra finanziaria, due fattori che hanno rallentato la domanda di immobili da parte delle famiglie.

"E' necessario che si lavori ad un grande piano per il rilancio del mercato immobiliare italiano", ha detto Mario Breglia presentando i dati di Scenari Immobiliari, "sia per dare una casa a milioni di famiglie che per creare le condizioni della valorizzazione dei grandi patrimoni pubblici, risorsa strategica per il paese.

Via Helpconsumatori.

  • shares
  • Mail