Borsa Milano chiude in calo | Spread ai minimi da maggio

Sul secondario lo spread Btp/Bund chiude a 255 punti base

Piazza Affari chiude in ribasso insieme alle altre maggiori borse europee, il clima vacanze condiziona gli scambi, e Oltreoceano anche Wall Street parte debole. L'indice paneuropeo Ftseurofirst300 archivia la giornata in calo dello 0,39%. A Milano il Ftse Mib chiude cedendo lo 0,44%, l'AllShare lo 0,59%.

Nel comparto bancario bene Unicredit che sale del 2,16% dopo la trimestrale migliore delle attese. Pirelli alla fine va giù del 5,14% dopo risultati affatto in linea con le attese e la revisione al ribasso delle stime per il 2013. Mediaset cresce dell'1,51%, quando ormai il prosieguo dell'attuale fase politica sembra confermato, senza crisi di governo alle viste, e in scia alla prospettiva di una ripresa del mercato pubblicitario. Telecom Italia perde l’1,88% dopo la rasoiata di Fitch con declassamento del titolo a BBB-.

Lo spread Btp-Bund ha chiuso ai minimi da maggio, a 255,34 punti base con rendimento del Btp al 4,25%.

Borse europee deboli | Piazza Affari +0,03%

Avvio di seduta intorno alla parità per Piazza Affari in un quadro europeo che vede le maggiori borse aprire e proseguire deboli. I listini sono condizionati dai futures contrastati su Wall Street che attende il dato sulla bilancia commerciale Usa a giugno che dovrebbe mostrare un passivo in diminuzione a 43,5 miliardi di dollari, secondo le previsioni.

A metà mattinata la borsa meneghina guadagna lo 0,03%. In evidenza, in negativo, Pirelli (-4,14%) dopo i conti semestrali, mentre prosegue la corsa di Mediaset (+2,68%), dopo il rialzo del prezzo obiettivo arrivato da parte di Equita Sim. Nel resto d'Europa la borsa di Parigi sale dello 0,07%, Londra perde lo 0,25%, Francoforte lo 0,17% e Madrid lo 0,01%.

Sul secondario lo spread Btp/Bund tedeschi equivalenti apre stabile a 258 punti base con rendimento del decennale italiano al 4,27%.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail