Moody's declassa Italia e aziende tra cui Enel, Eni, Unicredit e Intesa Sanpaolo

Moody's declassa Italia e aziende tra cui Enel, Eni, Unicredit e Intesa Sanpaolo
A due settimane dal taglio del rating all'Italia da parte dell'agenzia Standard & Poor's, arriva quello di Moody's.

L'aggiornamento della posizione italiana da parte dell'agenzia di rating è particolarmente negativo: Moody's ha tagliato il rating da Aa2 a A2, aggiungendo un outlook negativo, che significa una previsione di possibile calo nei prossimi mesi.

Insieme all'Italia Moody's ha tagliato anche il rating di Unicredit e Intesa Sanpaolo, Eni, Enel, Terna, Finmeccanica, Poste italiane e Cassa depositi e prestiti; l'unico grande gruppo che si salva è Generali.

I rating di Enel S.p.A. sono passati ad "A3", quello a lungo termine, e a "Prime-2", quello a breve termine; l'outlook è stato a sua volta classificato come negativo.

Via Ansa.

  • shares
  • Mail