Borsa Milano chiude positiva | Spread in calo a 245 punti

Lo spread chiude ai minimi dal 22 luglio del 2011.

La borsa di Milano chiude in rialzo una seduta priva di spunti in un clima pienamente estivo come si può vedere dai bassi volumi scambiati, pari a 1,28 miliardi di euro di controvalore, da 1,89 miliardi di venerdì scorso.

L’indice Ftse Mib sale dello 0,44% a 17.262,86 punti, l’AllShare dello 0,35%, a 18.318,10 punti. In evidenza su listino principale Fiat (+3%). Positivo anche il comparto bancario, mentre Telecom, nonostante le indiscrezioni di stampa sui possibili progetti del miliardario messicano Carlos Slim sulla compagnia italiana, non va oltre un +0,68%

Nel resto d’Europa la borsa di Londra archivia la giornata in calo dello 0,14%, indici negativi anche a Parigi (-0,14%) e Madrid (-0,20%). A Francoforte il Dax sale invece dello 0,25%

Buone nuove sull'obbligazionario: lo spread Btp-Bund ha chiuso in calo 245 punti, -5 dalla chiusura di venerdì scorso, con tasso sul Btp decennale scende al 4,15%, nel giorno in cui l’asta Bot a 12 mesi ha fatto il pieno con rendimenti in calo.

Piazza Affari apre in lieve rialzo


Piazza Affari

apre in leggero rialzo la prima seduta della settimana, in sintonia con gli altri maggiori mercati europei, l'indice Ftse Mib sale dello 0,12%, a 17.205 punti.

In evidenza fin dai primi scambi Telecom Italia (+1%) dopo che nel fine settimana si è parlato dell'offerta lanciata dal miliardario messicano Carlos Slim sull'olandese Kpn che, a detta de Il Sole 24 Ore, potrebbe tradursi in un passo successivo: la fusione della compagnia olandese con Telecom. Secondo altri scenari la spagnola Telefonica sarebbe pronta ad avanzare nel capitale della società italiana di tlc.

Nel comparto bancario bane Banco popolare e Unicredit con guadagni superiori all’1% fin dalle prime battute.

Lo spread Btp-Bund tedeschi apre stabile a 250 punti base con rendimento del decennale del Tesoro fermo 4,19%.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail