L’IMU sulla prima casa sarà tolta: parola del ministro Zanonato

Il ministro dello Sviluppo economico: “C'è un impegno preciso, che è quello di togliere l'Imu sulla prima casa".

La scadenza fissata dal governo Letta per arrivare a una riforma complessiva della tassazione immobiliare, il 31 agosto, si avvicina e il ministro dello sviluppo economico Flavio Zanonato, ai microfoni di RaiNews 24, assicura che al massimo tutto sarà messo nero su bianco nei primi giorni di settembre.

Dice il ministro:

“C'è un impegno preciso, che è quello di togliere l'IMU sulla prima casa, il governo troverà una soluzione''.

L'ipotesi service tax è al momento la più gettonata per uscire dall'impasse. Il Pdl, impegnato nella sua campagna elettorale permanente, si dice pronto a far saltare il tavolo del governo se non si abolisse l'IMU sull’abitazione principale.

Zanonato, a margine del suo intervento ieri al Meeting di Cl di Rimini, si è detto poi fiducioso sul fatto che:

“per la fine dell'anno il Pil ripartirà. Molto probabilmente nel terzo trimestre ma sicuramente con l'inizio del 2014 avremo un avvio in crescita''.

Intanto nel secondo semestre dell'anno, i dati Istat dicono che il nostro Prodotto interno lordo fa segnare un -0,2%. Il ministro annuncia ancora che il governo sta studiando un nuovo pacchetto di misure, che sarà pronto nelle prossime settimane, finalizzate tra l'altro ad abbassare in modo significativo il costo dell'energia elettrica.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: