In tempi di crisi ecco il boom di mercatini e negozi dell'usato

Da un'indagine della Camera di Commercio di Milano emerge che in Italia ci sono 3.283 imprese dell'usato.

Un po' perché il vintage va di moda un po' (o soprattutto…) perché si possono far veri affari, il mercato dell'usato negli ultimi anni sta vivendo un vero e proprio boom. Lo confermano oggi i risultati di uno studio della Camera di Commercio di Milano, su dati del registro delle imprese al primo trimestre 2013 e 2012, secondo i quali sono in tutto 3.283 le imprese italiane in questo settore e vendono praticamente di tutto: dall'abbigliamento, molto gettonato soprattutto per bambini e sportivi, ai mobili fino al recupero e assemblaggio di materiale usato per creazioni artistiche, e ci sono dei centri per l'usato in cui si possono trovare prodotti di diversi settori tutti insieme.

Il 52,9% del totale imprese dell'usato, ossia 1.738 società, vendono mobili e oggetti di antiquariato, poi ci sono quelle che si occupano di abbigliamento, accessori e altri oggetti usati che costituiscono il 29,9%, quindi sono 980, e sono quelle che registrano la crescita maggiore nell'ultimo anno, del 14,2%.

Se andiamo a esaminare i dati regione per regione, vediamo che la Lombardia è la regione più attiva nel settore dell'usato con 517 imprese attive, che rappresentano il 15,7% del totale nazionale, e delle quali 177 sono di oggetti e vestiti. C'è poi il Lazio con 430 imprese (il 13,1%) che è anche la regione in cui ci sono più aziende che si occupano di libri usati (40 imprese) e di mobili antichi e usati (240).

In Basilicata il 69,2% del settore dell'usato è relativo a mobili usati e oggetti d'antiquariato, mentre in Sardegna il 38% del totale regionale è dedicato a oggetti e vestiti.
A livello provinciale, Roma si prende una fetta del settore che rappresenta l'11,3% del totale, Milano il 7,3%, Napoli il 6% seguita da Torino con poco meno.

Tra il 2012 e il 2013 c'è stata un aumento del numero di imprese di questo settore dell'1,1% in totale, con una crescita maggiore nelle regioni del Sud: +18,2% in Calabria, +11,1% in Sardegna, +8,3% in Basilicata, +6,6% in Sicilia. Al Nord, invece, è la Lombardia che registra una crescita maggiore con un +5,5%.
Brecia è la provincia che ha registrato il maggior incremento di imprese dell'usato nel 2013 con un +11,8% rispetto al 2012.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail