La Lombardia scivola fuori dalla top 100 delle regioni più competitive d'Europa

Il presidente della regione Roberto Maroni: "colpa del governo Monti". In coda alla classifica la Sicilia.

La Lombardia è fuori dalla top 100 delle regioni più competitive d'Europa, scivolando in 128esima posizione. Inutile dire che nessuna altra regione italiana è tra le prime 100 per competitività in Europa, con l’Italia che fa un altro passo indietro in termini di capacità di innovare e di affrontare la concorrenza.

La doccia fredda arriva dalla diffusione dell'Indice preliminare della competitività regionale 2013 della Commissione europea, in attesa della versione definitiva, a ottobre.

La prima edizione della classifica è del 2010. In questa seconda edizione emerge che l'area economicamente più forte dell'Unione:


la cosiddetta blue-banana che collegava la regione della grande Londra alla Lombardia passando per il Benelux e la Baviera, non compare nell'attuale mappa o, meglio, non compare nella sua forma completa in quanto lascia fuori la parte settentrionale dell'Italia.

Il governatore della Lombardia Roberto Maroni prende a bersaglio il precedente governo:


La Lombardia, prima regione italiana, è scivolata dalla posizione numero 100 del 2010 alla 128 del 2012 un passo indietro, frutto soprattutto della politica dissennata messa in atto nell'ultimo anno dal Governo dei tecnici di Mario Monti, attraverso una linea basata soltanto sul rigore e sull'aumento della pressione fiscale, che ha penalizzato il Nord e, in particolare, la Lombardia e il suo sistema produttivo.

Ma vediamo, in ordine, le regioni più competitive, quelle al top della classifica: Utrecht; l'area di Londra (Bedfordshire, Hertfordshire, Essex, Inner e Outer London); Berkshire, Buckinghamshire e Oxfordshire; la regione di Stoccolma; Surrey, East and West Sussex; la regione di Amsterdam; la regione di Francoforte (Darmstadt); la regione di Parigi (Ile de France); la regione di Copenhagen (Hovedstaden) e Zuid Holland. In coda la Sicilia, al 235esimo posto su una graduatoria di 262 territori.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail