Mutuo casa: domande di prestiti +4,1% ad agosto

L'importo medio richiesto nel mese è stato di 126.167 euro, la durata "preferita" per estinguere il prestito si conferma nella fascia 25-30 anni.

Dopo 2 anni e mezzo la domanda di mutui da parte delle famiglie italiane si conferma in crescita ad agosto 2013, dopo il primo segnale positivo fatto registrare a luglio, per un mercato delle compravendite immobiliari che scorge la luce dopo un lungo tunnel.

La domanda di prestiti per l’acquisto della casa ha fatto segnare ad agosto un +4,1% rispetto allo stesso mese del 2012, secondo le rilevazioni del sistema di informazioni creditizie di Crif relativo a più di 77 milioni di posizioni creditizie.

L'importo medio richiesto ad agosto per il mutuo-casa è stato di 126.167 euro, sostanzialmente stabile rispetto ai dati riguardanti i 7 mesi precedenti. Nell'aggregato dei primi 8 mesi dell'anno l’importo è stato pari a 127.779 euro, dai 131.746 euro dei primi 8 mesi del 2012.

Nel periodo preso in esame più del 75% delle domande di mutuo sono state avanzate per una somma inferiore a 150mila euro. È confermata dunque la preferenza verso le fasce più basse in sintonia con il calo dei prezzi degli immobili residenziali registrato negli ultimi mesi.


Per la durata dei mutui richiesti l’indagine del Crif rileva che la fascia di medio-lungo termine, 25-30 anni, è ancora la preferita dagli italiani, precisamente dal 28,4% dei connazionali. Percentuale che risulta comunque in calo di 2 punti sull’anno scorso.

© Foto TMNews - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail