RC Auto: Senza incidenti "sconto" automatico


Un emendamento approvato in commissione industria al pacchetto liberalizzazioni, proposto dal Partito Democratico, potrebbe rivelarsi il vantaggio più importante per i cittadini dopo il naufragio delle reali prospettive di aumento delle licenze Taxi e delle farmacie (che comunque dovrebbero aprire in diverse città anche se con un coefficiente meno ampio di quanto inizialmente previsto). La novità riguarda l'Rc Auto e va ad incidere sul meccanismo del bonus/malus, da anni teoricamente a salvaguardia degli automobilisti virtuosi e da altrettanti anni dimostratosi completamente inefficace.

In sostanza l'emendamento approvato, che dovrebbe di conseguenza entrare nel decreto liberalizzazioni diventando operativo dal momento in cui la legge verrà licenziata dal parlamento, prevede che per ogni automobilista (a prescindere dalla classe di merito) che non dovesse incorrere in incidenti nell'anno in corso la compagnia assicurativa è obbligata ad applicare una riduzione del premio per l'anno successivo, riduzione che andrà formalizzata al momento della sottoscrizione del contratto.

Basterà questo meccanismo (sulla carta molto stringente) a garantire gli assicurati? Difficile dirlo, in passato le compagnie hanno dimostrato di poter aggirare qualsiasi elemento teso a calmierare i prezzi. Scopriremo presto se sarà così anche in questo caso.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail