Tutti i provvedimenti che si bloccano senza governo

Quali sono le azioni urgenti che rimangono in sospeso con la caduta del governo Letta?

Il governo Letta è con le valigie in mano. Tutta una serie di provvedimenti importantissimi a questo punto rischia di saltare, rimanendo bloccata nelle maglie di una crisi politica originata gli interessi di bottega (elettoralistici) di parte della maggioranza (Pdl) in subordine agli interessi personali (vicenda politico-giudiziaria, cioè la decadenza da senatore) del suo leader Silvio Berlusconi.

Vediamo cosa rimane in sospeso con la caduta del governo, non dimenticandoci di ringraziare chi agisce, come sempre del resto, per il bene dell’Italia.


Aumento dell’Iva - Primo ed immediato effetto dell’addio all’esecutivo delle larghe intese. Da domani l’imposta sul valore aggiunto sale dal 21 al 22%. Venerdì prima del precipitare della situazione politica il Consiglio dei ministri aveva all’ordine del giorno un rinvio dell’incremento al primo gennaio 2014 compensandolo con un aumento delle accise sui carburanti.

Cassa integrazione in deroga - Lo stesso provvedimento avrebbe dovuto rifinanziare le misure per la cassa integrazione in deroga del 2013 con altri 330 milioni e il taglio ai bilanci dei ministeri per 415 milioni. Misure che ora finiscono nel cassetto.

Mini finanziaria - Salta anche la “manovrina” messa a punto in questi ultimi giorni dal Ministero dell’Economia dopo l’allarme UE sullo sforamento da parte dell'Italia del tetto del 3%, del rapporto tra deficit/pil. Servono 1,6 miliardi per rientrare sotto quella soglia e il fiato sul collo della Commissione europea ci ricorda che ad aprire un’altra procedura d’infrazione contro l’Italia ci vuole davvero poco.

Secoda rata Imu - Rimane in bilico anche la questione della seconda rata dell’imposta sull'abitazione principale: bisognava trovare entro novembre le coperture necessarie ad evitare il pagamento. Un pasticciaccio. I 2,4 miliardi di euro che servirebbero, e già conteggiati nel bilancio di quest'anno, dovrebbero venire fuori entro il 15 ottobre. Il risultato è che gli italiani a metà dicembre potrebbero trovarsi a dover pagare la seconda rata dell'Imu sulla prima casa.

Ma anche sul congelamento della prima rata dell'Imu è il caos. Il decreto apposito non è stato ancora convertito in legge e se il governo cade mancherebbero le coperture previste per compensare la sospensione della prima rata, quindi i presupposti per abbattere il secondo versamento, da effettuarsi a metà dicembre in assenza di una soluzione che ora appare davvero lontanissima.

Cuneo fiscale e Decreto Fare 2 - Stallo anche su provvedimenti giudicati essenziali per agganciare la ripresa economica, a cominciare dal taglio del cuneo fiscale (la differenza tra il costo del lavoro per un’azienda e il reddito netto in busta paga per il dipendente) fortemente chiesto da Confindustria e sindacati. Altra misura, da 10 miliardi, che avrebbe dovuto essere inserita nella legge di stabilità la quale, per evitare l’esercizio provvisorio, dovrebbe essere varata entro il 15 ottobre e approvata entro il 31 dicembre dal parlamento.

Manovra che avrebbe dovuto racchiudere la riforma dell'Imu, della Tares e la revisione delle aliquote Iva. In standby anche il "Decreto del Fare 2" incentrato su semplificazioni e privatizzazioni. Entro fine ottobre il dipartimento del Tesoro aveva preso l’impegno a stilare l’elenco dei beni da mettere sul mercato per fare cassa.

Senza contare che i dossier industriali relativi a Telecom, Alitalia e Finmeccanica rimangono aperti: il Cdm stava valutando se fosse il caso di usare la golden share per ostacolare il controllo della spagnola Telefonica su Telecom. Per Alitalia l'ultima ipotesi parlava di un prestito ponte per cercare di sottrarla alla mire di Air France. Su Finmeccanica era sotto osservazione il comportamento che potrebbe adottare la Cassa depositi e prestiti per intervenire sui destini di Ansaldo Energia, Sts e Breda, le controllate di Finmeccanica che rischiano anche loro di finire in mani straniere.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

Tutti i provvedimenti che si bloccano senza governo

Tutti i provvedimenti che si bloccano senza governo

Tutti i provvedimenti che si bloccano senza governo
Tutti i provvedimenti che si bloccano senza governo
Tutti i provvedimenti che si bloccano senza governo
Tutti i provvedimenti che si bloccano senza governo

  • shares
  • Mail