Istat: la fiducia delle imprese torna a crescere

A traino del settore manifatturiero, ancora male le costruzioni.


La fiducia delle imprese torna a crescere a novembre secondo l'Istat che certifica un aumento dell'indice a 83,2 dal 79,9 di ottobre, quando il dato era in calo dopo una serie positiva di tre mesi.

Nel dettaglio la fiducia delle imprese manifatturiere raggiunge il livello più alto da agosto del 2011, bene anche i servizi di mercato e il commercio al dettaglio. A soffrire ancora è la fiducia delle imprese di costruzione, sempre in calo.

Per il settore manifatturiero l’indice di fiducia passa da da 97,4 a 98,1. I giudizi sugli ordini e le previsioni di produzione migliorano in tutti i principali raggruppamenti di industrie e il saldo dei giudizi sulle scorte di prodotti finiti è in aumento. Un trend positivo che riguarda l’intero territorio nazionale.

In salita anche il clima di fiducia delle imprese dei servizi, a 80,5 da 74,9 di ottobre, con i giudizi e le attese sugli ordini e sull'andamento dell'economia in generale in miglioramento.

Buoni segnali anche dal commercio al dettaglio: la fiducia sale da 89,4 a 90,7, in crescita nella grande distribuzione e stabile in quella tradizionale.



È ancora buio invece per le imprese di costruzione, la fiducia è in discesa a novembre, a 80,0 da 80,9 precedente, e anche se migliorano i giudizi su ordini e piani di costruzione, al contempo peggiorano le attese sull'occupazione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail