Luce e gas: ancora aumenti nel futuro delle famiglie italiane?

black out
Mentre si riaffaccia sull'Europa lo spettro nero dei black out, dopo che sabato sera 10 milioni di persone hanno rischiato di ritrovarsi al buio più completo (leggi), in Eurolandia é scattato anche l'allarme per i consumi di Energia.

Nel 2005, fa sapere l’Eurostat, ogni europeo ha utilizzato energia pari a oltre tre tonnellate e mezzo di petrolio, lo stesso valore dell’anno precedente, ma con un aumento del tasso di dipendenza energetica (56% contro il 54% del 2004). E intanto dal primo ottobre gli italiani devono fare i conti con nuovi rincari delle tariffe energetiche. (leggi)

Più dieci euro all'anno a famiglia per le spese di luce e gas.

I provvedimenti determinano, per le famiglie, aumenti tariffari dello 0,3% per il gas e dell’1,6% per l’elettricità. L’aumento su base annua della spesa media complessiva delle famiglie per il gas e l’elettricità, rispetto al precedente aggiornamento tariffario, risulterà pari a 9,86 euro (+ 0,7%).

Causa?

Nel trimestre luglio-settembre la volatilità del prezzo del petrolio, che influenza le tariffe dei servizi energetici, è stata particolarmente accentuata dopo aver raggiunto (8 agosto 2006) il nuovo massimo storico di 78,69 dollari al barile (Brent dated).

Viste le previsioni degli analisti (leggi, a pagina 9 di Metro News) e le rilevazioni di Eurostat dobbiamo aspettarci nuovi rincari?

La domanda a questo punto é retorica!

  • shares
  • Mail