Alitalia, varato da Poste Italiane l'aumento di capitale da 75 milioni

Durante un lungo Cda durato fino a tardi Poste Italiane ha dato l'ok per l'aumento di capitale da 75 milioni per l'ingresso in Alitalia.

Il Consiglio di amministrazione di Poste Italiane durante la scorsa notte, tra il 18 e il 19 dicembre, ha detto sì all'aumento di capitale da 75 milioni di euro nell'ambito dell'operazione che porta all'ingresso della Spa guidata da Massimo Sarmi in Alitalia. Il Cda si è riunito ieri mattina, ma all'ordine del giorno c'erano molti temi e, dopo una sospensione nel pomeriggio, si è riaggiornato in serata proprio per parlare della partecipazione in Alitalia.

Già due mesi fa si è iniziato a parlare della possibilità che Poste Italiane entrasse nella compagnia area perennemente in pericolo e fin da subito la cifra di cui si è parlato è di 75 milioni di euro. C'è voluto molto più di quanto si pensasse inizialmente, ma alla fine l'ok del Cda è arrivato.

Alitalia è alle prese con il piano di contenimento dei costi, presentato la scorsa settimana ai sindacati, con la valutazione dei possibili mezzi da utilizzare per fronteggiare esuberi e tagli. L'aumento di capitale deve essere completato entro la fine dell'anno e molto probabilmente sarà convocata nei prossimi giorni un'assemblea degli azionisti in modo da fare il punto sulla ricapitalizzazione e anche per rinnovare il Cda, visto che il presidente Roberto Colaninno ha annunciato che si dimetterà appena l'aumento di capitale sarà concluso.

Intanto da ieri tutta l'attenzione è sulla possibilità che a portare all'Alitalia una cifre i circa 300 milioni di euro per completare la ricapitalizzazione potrebbe essere la compagnia araba Eithad Airways, che secondo l'agenzia Bloomberg vuole diventare il primo socio della compagnia italiana. Già oggi a Roma potrebbe esserci l'incontro decisivo e questo spiegherebbe perché il Cda di Poste Italiane è rimasto in riunione fino a tarda notte per giungere a una conclusione sul da farsi da parte propria.

Eithad sta studiando da giorni i conti di Alitalia, ha avuto accesso dallo scorso 2 dicembre e dovrebbe averli a disposizione fino al 20.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail