Dati Istat: sale ancora la disoccupazione giovanile, record dal 1977

A novembre 2013 il tasso di disoccupazione è aumentato dello 0,2% rispetto al mese precedente e dell'1,4% rispetto al novembre 2012.

Mentre i politici si riempiono la bocca con la parola "ripresa", arrivano i dati dell'Istat a farla sembrare sempre più lontana, almeno per quanto riguarda uno dei temi più scottanti, quello del lavoro.

L'Istat ha pubblicato i dati provvisori sulla disoccupazione relativi al mese di novembre 2013. Sono numeri che parlano di un ulteriore peggioramento sia rispetto al mese precedente sia rispetto al 2012.

Il tasso di disoccupazione generale è salito al 12,7%, +0,2% rispetto a ottobre 2013 e +1,4% rispetto a novembre 2012, record dall'inizio delle serie storiche trimestrali (1977) in pratica si tratta di tre milioni e 254mila persone senza lavoro, 351mila in più rispetto a dodici mesi prima. Se poi andiamo a guardare nello specifico i dati sulla disoccupazione giovanile, dei ragazzi trar i 15 e i 24 anni, la situazione è come sempre peggiore: sono il 41,6% i disoccupati, +0,2% rispetto a ottobre e +4% rispetto all'anno precedente, dunque ancora un dato record dall'inizio delle serie storiche trimestrali.

In totale i giovani italiani tra i 15 e i 24 anni che a novembre 2013 risultavano occupati sono 924mila, 12mila in meno rispetto a ottobre 2013 e 131mila rispetto a novembre 2012. Il tasso di occupazione giovanile è dunque del 15,4%, in calo dello 0,2% rispetto al mese prima e del 2,1% rispetto a 12 mesi prima. Ci sono poi 424mila giovani inattivi, che non vengono dunque considerati nel calcolo dei tassi di occupazione e disoccupazione. Il tardo di inattività sul totale dei giovani + del 73,7%, anche qui +0,2% rispetto a ottobre e +1,7% rispetto all'anno precedente.

Per quanto riguarda il tasso di disoccupazione generale, la crescita tendenziale è più consistente tra gli uomini (+17,2%) rispetto alle donne (+6,1%).
In totale, a novembre gli italiani occupati erano 22 milioni e 292mila, 55mila in meno su base mensile e 448mila in meno su base annua. Il tasso di occupazione è dunque del 55,4%, -0,1% rispetto al novembre 2012.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail