Pagamenti: gli italiani ritornano al contante?

bancomat furto
Oggi e domani la Commissione Europea ha organizzato a Bruxelles la conferenza dal titolo "Mantenere l'integrità di identità e pagamenti. Due sfide per la prevenzione alle frodi". Una iniziativa (leggi) per migliorare la prevenzione dei reati di clonazione e frode delle carte di credito. Secondo un recente sondaggio promosso dall'associazione per la sicurezza del trasporto europeo (Esta) infatti sarebbero salite a quota 22 milioni, in Europa, le prede di imbrogli e raggiri con le carte di credito: 2,6 milioni solo in Italia.

Dati alla mano una vittima su tre perde meno di 150 euro, un altro terzo ci rimette fra i150 e i 300 ma la restante parte ci lascia più di 500 euro. Troppi secondo Eurobarometro. 6 cittadini europei su 10 credono che le clonazioni siano diffuse e nonostante le banche insistano per la promozione dei pagamenti elettronici, secondo la Commissione, quasi un terzo delle vittime non ha mani ricevuto i rimborsi per le perdite subite. Risultato: per il 45% degli italiani é meglio usare il contante che incappare nel furto-bis. Viste le ultime notizie sembra la scelta migliore (leggi di seguito).

» Compromettere un Bancomat tramite un lettore MP3

» Lunedì e giovedì, carte di credito e bancomat a rischio di sparizione!

  • shares
  • Mail