Rc auto: in Italia più cara di 213 euro rispetto ai grandi Paesi Ue

Il prezzo medio dell'assicurazione auto in Francia, Spagna, Germania e Inghilerra è inferiore del 45% rispetto all'Italia

Fare l’assicurazione alla propria auto in Italia costa in media 213 euro in più rispetto ai 4 maggiori Paesi europei e cioè Francia, Spagna, Germania e Inghilterra.

Nel Belpaese la liberalizzazione del settore RC auto, come è spesso accaduto per altri settori “liberalizzati”, non ha portato reali vantaggi all’utenza, anzi i prezzi della Rc Auto anziché diventare più competitivi sono cresciuti in 18 anni del 245% secondo le stime di Adusbef e Federconsumatori.

A ricordarlo sono ora i dati della ricerca "Confronto sul mercato RCA in Europa" della società di consulenza The Boston Consulting Group, diffusi dall'Ania (Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici).

In Italia il prezzo medio per cliente è di 491 euro, negli altri 4 Paesi europei presi in considerazione è di 278 euro. Il prezzo della RC auto in Francia, Spagna, Germania e Inghilterra è quindi in media inferiore del 45% rispetto all'Italia.

Il presidente dell'Ania, Aldo Minucci, facendo riferimento alle novità del decreto Destinazione Italia varato dal governo a dicembre, sostiene che per riportare l'Italia nella media europea basterebbe approvare:

“dopo 7 lunghi anni la tabella unica per il risarcimento dei danni fisici di grave entità perché è una misura fondamentale per avvicinare il costo Rc auto in Italia al livello degli altri paesi europei".

Cosa incide di più in negativo sul differenziale Italia-Europa? Il numero dei sinistri, quello delle frodi alle assicurazioni e l'eccessiva tassazione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail