Si chiama Pro-be la badante con il microchip!

microchip anziani
Parliamo di nuovi software in grado di modificare drasticamente consuetudini e tradizioni profondamente radicate. E di fronte ad una popolazione che invecchia rapidamente e di una tecnologia che si evolve altrettanto rapidamente la sfida raddoppia. (leggi)

Di fronte al numero crescente di anziani, le nuove tecnologie, in gran parte connesse alla microelettronica e al software, sono in grado di trasformare lo scenario tradizionale in uno molto più evoluto, per certi versi quasi fantascientifico, costituito da case intelligenti, nuove infrastrutture di trasporto tutte di facile utilizzo.

Come ad esempio il nuovo dispositivo di SR Labs e Fimi Philips dedicato ai soggetti diversamente abili. (leggi)

Pro-Be, il nome dell'apparecchio che si propone come strumento per permettere a tutti, anche a quelli senza preparazione informatica, di utilizzare servizi on-line, servizi di fonia, tv digitale.

In plastica, resistente agli urti e alle cadute, con sistema di controllo sia vocale che con touch screen ed un'interfaccia semplice ed intuitiva, Pro-Be sarà presentato ufficialmente nel corso di Handimatica, la mostra-convegno di tecnologie informatiche e telematiche per l'integrazione delle persone con disabilità, che si terrà a Bologna dal 30 novembre al 2 dicembre.

  • shares
  • Mail