La migliore delle città possibili

Qualità della Vita Un indice composto da 36 parametri valutativi e 6 macro aree di riferimento ha decretato Siena la migliore delle città italiane, surclassando Trieste, vincitrice uscente dal dossier "Qualità delle Vita" by Il sole24Ore.

Il primato dell'edizione 2006 dell'indagine sulla vivibilità va dunque assegnato honoris causa alla città toscana (chi l'avrebbe mai detto eh?!), doppiamente premiata da dati statistici ed euristiche soggettive, ad indicare che a volte è proprio l'impressione quella che conta!

La città sembra aver registrato miglioramenti su tutti gli indici qualitativi e quantitativi, dalla popolazione (con il 68,3% di laureati su 1.000 abitanti su una media italiana del 53%, con 45,2% di divorzi ogni 10.000 famiglie su una media del 55,8%) al tenore di vita (oltre 14 mila euro pro capite in banca e una percentuale di disoccupati di poco superiore al 3%).

Inutile dire che l'indagine è una chiara fotografia del panorama dicotomico italiano: il sud occupa stabilmente le zone basse della classifica (con Catania, Taranto, Bari e Foggia al fanalino di coda) mentre svettano nell'ordine Trieste (2° posto) Trento (3° posto) e Bolzano (4° posto), accomunate a Siena da una dimensione urbana medio-piccola (tra i 240.000 e i 260.000 abitanti).
La classifica si ribalta in negativo sull'evasione fiscale Irap calcolata per il terziario dall'Agenzia delle Entrate, dove si aggiudicano il primato di "migliori evasori dell'anno" Vibo Valentia, Crotone ed Agrigento.

Che il successo di Siena sia interamente ascrivibile ai suoi dolci colli e ad una cultura gastronomica particolarmente ricca non ci convince del tutto. La rapida rimonta dalla 10° alla 1° posizione è piuttosto il frutto di una laboriosa strategia di investimenti in infrastrutture e tecnologie che ha premiato lo sviluppo di centri di eccellenza in settori strategici come il biotech (Sienabiotech)
Novità anche sul fronte delle energie rinnovabili: la città si appresta infatti con il nuovo anno alla sperimentazione di carburanti alternativi come l'olio di girasole per mezzi pubblici e macchine pulitrici.

Rassicuriamo la popolazione senese: poeti e viaggiatori del Bel Paese sognano, nonostante tutto, mete romantiche come Parigi e New York, dimentichi o totalmente disinteressati alle statistiche e classifiche sugli indici di vivibilità!

  • shares
  • Mail