Acquisti online truffaldini: l'Antitrust multa 8 società tra cui Alitalia e Ryanair

Clienti abbonati a loro insaputa dopo acquisti su internet: multate Webloyalty, eBay Airone, Ryanair, TicketOne ed eDreams.

L'Antitrust ha inflitto multe per complessivi 1,7 milioni di euro ad Alitalia, Ryanair, Airone, eBay, Ticket One ed eDreams per gli acquisti online di biglietti o altri servizi effettuati tramite il gruppo Webloyalty che in modo tutt’altro che trasparente forniva un servizio denominato "Acquisti e Risparmi", addebitando 12 euro mensili automaticamente prelevati dalla carta di credito del cliente.

La procedura giudicata sorretta dall’Autorità avveniva attraverso le piattaforme web di partner commerciali di Webloyalty individuati nel corso del procedimento grazie alla collaborazione del gruppo Antitrust del Nucleo speciale tutela mercati della Guardia di Finanza.

Le sette società multate ricevevano corrispettivi da parte di Webloyalty per ogni pagina visitata e, fatta eccezione per eBay, per ogni abbonamento sottoscritto.

In pratica i clienti venivano abbonati a loro insaputa al sito "Acquisti e Risparmi", appunto per 12 euro mensili, con la promessa che avrebbero ottenuto buoni sconto per gli acquisti fatti sulle piattaforme internet di alcune grosse aziende che vendono sul web. Dopo le denunce di moltissimi consumatori sonopartiti gli accertamenti ed è arrivata la sanzione dell’Autorità garante per la concorrenza e per il mercato.


Al consumatore, a terminata la fase di acquisto di un bene o di un servizio offerto dalle aziende coinvolte, appariva un messaggio, affatto riconoscibile come offerta promozionale, che invitava a ricevere un buono sconto tra le 10 e le 20 euro per un successivo acquisto.

Per farlo il cliente doveva inserire i propri dati, compresi quelli della carta di credito, iscrivendosi così in modo inconsapevole al truffaldino servizio offerto da Webloyalty che autorizzava il prelievo mensile suddetto direttamente dal proprio conto corrente .

In un anno sono stati tantissimi i clienti truffati secondo i dati dell’Autorità, il 62% di coloro che avevano inizialmente aderito al servizio quando si è accorti del raggiro ne ha richiesto subito la disattivazione.

Ecco le singole sanzioni comminate: a Webloyalty International Sàrl e Webloyalty International S.r.l 800mila euro in solido, a Ryanair Ltd. 420mila euro, ad Alitalia 145mila euro, ad Airone 25mila euro; a Vacaciones eDreams, S.L. 220mila euro, ad eBay (UK) Ltd 20.000 euro e a TicketOne S.p.A. 50mila euro.

  • shares
  • Mail